Juventus, Sarri lancia Dybala titolare contro il Verona: è la sua chance

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Nemmeno il tempo di metabolizzare la rimonta di Madrid che la Juventus deve già tornare in campo. Domani la sfida all’Hellas Verona, allo Stadium di Torino. Maurizio Sarri oggi parlerà in conferenza stampa e potrebbe dare qualche indicazione sulla probabile formazione. Possibile un turnover e questa può essere finalmente l’occasione di Paulo Dybala.

Mai schierato dal primo minuto in questo inizio di campionato, il numero 10 bianconero fa fatica a collocarsi in questo 4-3-3. L’allenatore lo vede come falso nove, ma al momento Gonzalo Higuaìn è, inaspettatamente, intoccabile. Il Pipita però ha giocato molto finora e per questo domani potrebbe sedersi in panchina e favorire proprio l’ingresso della Joya, unico a disposizione in quel ruolo vista la cessione imminente di Mario Mandzukic, a meno che Sarri non decida di schierare Cristiano Ronaldo centravanti.

Juventus, Dybala falso nove come Mertens

Pensando a Dybala falso nove, viene subito facile il collegamento con Dries Mertens, esploso proprio con Sarri allenatore nel ruolo di attaccante centrale nell’anno post-Higuaìn a Napoli. L’argentino e il belga hanno caratteristiche molto diverse: più tecnica e classe il primo, più esplosivo e “cattivo” il secondo. Ma questo non significa che l’esperimento con l’ex Palermo non possa funzionare. Chiaramente bisogna tener fortemente in considerazione l’aspetto psicologico del calciatore. Che non può certamente essere sereno e soddisfatto di questo inizio di stagione da panchinaro.

Domani avrà la sua chance, a meno di ribaltoni. Infatti più fonti lo danno per titolare in JuventusVerona. Se andrà davvero così, dovrà in qualche modo mettere da parte tutto ciò che è successo fino ad ora e concentrarsi soltanto su questa occasione. Che non va sciupata per ovvie ragioni. Non sarà per nulla semplice perché l’Hellas è una squadra tatticamente organizzata, come ha dimostrato col Milan nell’ultima sfida. Facile per uno con le sue caratteristiche fisiche essere ingabbiato dalla rocciosa difesa veronese. Dovrà essere abile a venire in contro, creare lo spazio e sfruttare gli inserimenti dei centrocampisti o delle ali. Solo così può funzionare in quel ruolo, altrimenti sarà davvero dura farsi valere anche nelle prossime partite…

LEGGI ANCHE – Juventus, Cristiano Ronaldo, il gesto ai tifosi dell’Atletico: “Paura…” | VIDEO