Kean ai tifosi dell’Everton: “Grazie per la bandiera antirazzismo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:54

 

Kean ringrazia i tifosi per la bandiera antirazzista
Kean ringrazia i tifosi dell’Everton per la bandiera antirazzista (Getty Images)

L’Everton ha perso 3-1 in casa contro il Manchester City, ma il confronto di Premier sarà sicuramente ricordato per quel che è accaduto fuori dal campo: i tifosi casalinghi hanno esposto una gigantografia di Moise Kean, calciatore acquistato in estate dalla Juventus, per dire ‘no al razzismo negli stadi’. L’iniziativa, promossa e ideata dai Country Road Blobbers, ha destato subito l’attenzione dei media. Specialmente in un periodo come questo, dove il tifo – in generale – viene bersagliato con esempi e stereotipi negativi.

 Kean ai tifosi dell’Everton: “Grazie per la bandiera, il vostro è un bel messaggio

L’ex attaccante bianconero, dopo la partita, ha immediatamente ringraziato i tifosi con un video: “Grazie per la bandiera, è un messaggio veramente importante. Ancora grazie”, ha sottolineato Kean. Proprio l’ex juventino, l’anno scorso, era stato preso di mira dai tifosi del Cagliari durante un match di Serie A. Gli stessi che hanno spostato, nel corso della stagione odierna, le loro “attenzioni” verso l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku.

Leggi anche –> Verona-Milan, e gli ululati a Lukaku: nessuna sanzione dal giudice sportivo