Spalletti al Milan, brusco stop. Rossoneri su Pioli o tecnico straniero

Spalletti Milan, brusca frenata
Spalletti al Milan, brusca frenata. Pioli aspetta (Getty Images)

Al Milan la situazione è in fermento. Giampaolo sembrerebbe non rientrare più nei piani della società rossonera, che avrebbe deciso di sostituirlo dopo la vittoria raggiunta faticosamente contro il Genoa. Lui l’aveva detto, del resto: “Non possiamo stare sereni”, la situazione a Milanello è piuttosto convulsa.

Spalletti al Milan, brusca frenata. Pioli prima alternativa

Avviati i contatti con Luciano Spalletti, che potrebbe tornare ad allenare a Milano, stavolta su l’altra sponda (quella milanista) dopo aver militato fra i nerazzurri lo scorso anno. Proprio con l’Inter il tecnico di Certaldo ha un contenzioso aperto: c’è da discutere l’eventuale buonuscita, ma la situazione non si sblocca. L’ex Roma avrebbe dato la sua disponibilità ad accasarsi dalle parti di Maldini e Boban, ma serve tempo per risolvere i sospesi. Il Milan non può permettersi di aspettare troppo, quindi – vista la sosta di campionato – si deve trovare una soluzione in breve tempo. Se la situazione con Spalletti non migliora, c’è Pioli come alternativa. Oppure si potrebbe virare su un tecnico straniero. Al momento, l’unica cosa certa è che Giampaolo si trova con un piede e mezzo fuori da Casa Milan.

Leggi anche –> Milan, esonero Giampaolo resta possibile: Pioli per sostituirlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *