Giampaolo, esonero ufficiale: il comunicato del Milan

Marco Giampaolo è a rischio esonero

Marco Giampaolo non è più l’allenatore del Milan. L’esonero dell’allenatore, annunciato, di fatto, da domenica, è diventato ufficiale con il comunicato pubblicato dal club rossonero sui propri canali di comunicazione istituzionali.

AC Milan comunica di aver sollevato Marco Giampaolo dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Il Club intende ringraziare Marco per l’attività sin qui svolta e gli augura i migliori successi professionali“, questo il testo, piuttosto stringato del comunicato del Milan che pone fine dopo appena 111 giorni all’esperienza in rossonero del tecnico.

Esonero Giampaolo: i risultati dell’allenatore

Tre vittorie e quattro sconfitte, questo il bilancio di Giampaolo al Milan in sette giornate di campionato. La vittoria, in trasferta, con il Genoa non è servita all’allenatore a salvare la panchina. Un feeling quello con una parte della dirigenza (Boban in primis) e la tifoseria mai sbocciato. Nei suoi 100 giorni da allenatore, Giampaolo non è riuscito e, per la verità, non ha avuto il tempo per imporre il proprio calcistico. Sul campo, si è visto un Milan abulico, inefficace e senza gioco, ben al di sotto delle aspettative.

Stefano Pioli sarà il sostituto di Giampaolo. L’ufficialità è attesa per mercoledì quando l’allenatore ex Fiorentina dirigerà anche il suo primo allenamento a Milanello in vista del match contro il Lecce in programma domenica 20 ottobre.

Leggi anche – Milan, 9 allenatori in 10 anni: statistiche e rendimento

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *