Italia, Acerbi: “Agli Europei non voglio fare la comparsa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41
Acerbi pronto per l'Italia
Acerbi pronto per l’Italia (Getty Images)

Francesco Acerbi, ormai, è una certezza della difesa laziale. Al punto che anche Roberto Mancini, commissario tecnico dell’Italia, si è accorto di lui e l’ha inserito fra i convocati per il prossimo impegno di Qualificazioni agli Europei contro la Grecia. Gara che, tra le altre cose, vedrà l’Italia tornare all’Olimpico (come nel ’54 contro l’Argentina) in una veste diversa: inaugurato, infatti, un nuovo kit da gioco.

Acerbi, che si è detto ancora una volta onorato della chiamata in Azzurro, prova a fare il punto anche della sua Lazio in una situazione difficile durante questa prima parte di stagione: “Da quando sono alla Lazio abbiamo sempre gli stessi problemi. Giochiamo bene, creiamo tanto, ma perdiamo partite che non dovremmo perdere. A differenza della Roma abbiamo cambiato pochissimo, ma ci manca sempre quel gradino in più per fare il salto di qualità. C’è una rosa di valore, ma serve più cattiveria. Se la classifica è questa, vuol dire che ancora qualcosa ci manca”, ha ammesso l’ex Sassuolo.

Italia, Acerbi: “Sto vivendo un buon momento. Agli Europei non per fare la comparsa”

Successivamente Francesco Acerbi è tornato a parlare della sua malattia, il difensore ha sconfitto un tumore al testicolo, ricordando che l’Italia andrà a far visita ai bimbi ricoverati presso il Bambin Gesù. Ci saranno anche Roberto Mancini e il Presidente federale Gabriele Gravina. “Ci sono passato pure io, sono incontri sempre particolari. Da quando ho avuto la
malattia sono andato sempre più in crescendo e anche ora sto vivendo un buon momento, il mio obiettivo e’ riuscire a migliorare sempre più con il mio club e andare con la Nazionale all’Europeo non solo a fare la comparsa”, ha concluso il difensore.

Leggi anche –> Nazionale femminile, battuta la Bosnia 2-0. Italia a punteggio pieno e in testa al gruppo B