Olanda cambia nome in Paesi Bassi. La Nazionale di calcio si adegua dal 2020

Olanda cambia nome in Paesi Bassi
Olanda cambia nome in Paesi Bassi, la nazionale si adegua dal 2020 (Getty Images)

Una scelta formale che riguarderà anche il mondo del calcio, l’ha fatta l’Olanda che per volere del suo governo nei documenti ufficiali, d’ora in poi, figurerà soltanto come Paesi Bassi. Per i più precisi, non si chiamerà più Holland, ma solo Nederland, materiale per i telecronisti e commentatori che per forza di cose dovranno adeguarsi. Ora, per capirci, quando Strootman o de Ligt toccheranno palla dire l’olandese non sarà più formalmente corretto.

I due termini sono stati usati sempre come sinonimi, anche a livello sportivo. A dire il vero c’è anche chi, durante le esibizioni dei Paesi Bassi, utilizza il termine ‘Orange’ con riferimento fra le altre cose alle divise – colorate di arancione – che indossano i campioni sul rettangolo verde. Cosa richiamano, però, i due termini? Holland è riferito, nello specifico, alle due province: l’Olanda Settentrionale e l’Olanda Meridionale, mentre Paesi Bassi racchiude la porzione di territorio comprendente dodici province.

Olanda, la Nazionale cambia nome, ecco perchè

Una cosa simile, che nel gergo linguistico viene definita formalmente sineddoche, accade anche con l’Inghilterra. Infatti, la parola, che indica fra le altre cose la nazionale di Rooney e Beckham (idoli inglesi per antonomasia), è sinonimo di Regno Unito e si rifà alla sua regione più importante e conosciuta per richiamare un intero Stato.

Se per gli inglesi i due termini sono intercambiabili, nei Paesi Bassi hanno deciso di compiere un’inversione di rotta: l’obiettivo è ridare dignità alle altre province del paese, senza dare troppa importanza ad Amsterdam (situata in Olanda Settentrionale) riferimento semantico, anche questo, agli eccessi e alla ‘bella vita’ fatta di stupefacenti e adulterio. Il governo locale, invece, tiene a precisare – soprattutto a livello giuridico e formale – che nei Paesi Bassi c’è anche altro. La nuova direttiva verrà adottata ufficialmente a partire dall’Eurovision, il festival musicale che si terrà nella città di Rotterdam.

A seguire anche per le altre manifestazioni si dovrà adottare questa politica nominale. Ai prossimi Europei di calcio, quindi, la Nazionale sarà quella dei Paesi Bassi. Appassionati e professionisti sono avvisati, anche se siam certi che qualche lapsus col recente passato non sfuggirà.

Leggi anche –> De Ligt, momento negativo: tanti errori in Germania-Olanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *