Napoli-Verona, probabili formazioni: tornano Milik e Koulibaly. Juric conferma Stepinski

milik
Napoli-Verona, probabili formazioni: tornano Milik e Koulibaly. Juric conferma Stepinski

Giornata numero otto, con il Napoli quarto in classifica e già costretto a inseguire. Carlo Ancelotti è pronto a varare la decima formazione diversa, se si tiene conto anche degli impegni europei. È la logica della valorizzazione della rosa che trova in Aurelio De Laurentiis uno dei suoi più noti e convinti esponenti. Le certezze, dunque, devono arrivare dalle idee e non dagli uomini. Loro possono ruotare ma i principi di gioco devono restare inalterati. Finora non è andata esattamente così ma la sosta sarà servita a rischiarare le idee per ripartire lancia in resta in vista del ciclo che si aprirà oggi al San Paolo (ore 18).

Napoli-Verona, le probabili formazioni

Ballottaggio a centrocampo tra Fabian e Zielinski: il polacco è uno dei fedelissimi di Carlo Ancelotti. Il centrocampista polacco riesce sempre a trovar posto nell’undici titolare grazie alla sua duttilità che gli consente di giocare indistintamente sulla fascia o in posizione più centrale ma stavolta dovrebbe accomodarsi in panchina. Il tecnico spera di ritrovare il miglior Allan, ancora troppo discontinuo, mentre la cabina di regia sarà affidata a Fabian Ruiz, reduce da due grandi prestazioni con la selezione spagnola. A destra non si passa con Callejon mentre sulla fascia sinistra tornerà a correre Lorenzo Insigne, chiamato a lasciarsi alle spalle un periodo decisamente troppo opaco. In rampa di lancio c’è anche Arek Milik, rinfrancato dal gol in nazionale e pronto a concedersi il bis al San Paolo. Proverà a dargli una mano il redivivo Younes, con Mertens che potrebbe riposare. Mentre non sarà della partita Lozano, tornato acciaccato dagli impegni con il Messico.

Mariusz Stepinski, attaccante del Verona, ex Chievo

NAPOLI (4-4-2): Meret; Ghoulam, Koulibaly, Manolas, Di Lorenzo; Insigne, Fabian, Allan, Callejon; Milik, Younes. Allenatore: Ancelotti

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Verre; Stepinski. Allenatore: Juric

Arbitro: Piccinini di Forlì

Leggi anche – Ibrahimovic alla Gazzetta dello Sport: “Valgo ancora 20 gol. Il Napoli mi stuzzica. Mihajlovic un amico. Mai un altro Ibra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *