Manchester United, lo sceicco offre 4,5 miliardi per acquistarlo: il club nega

Mohammed bin Salman
Lo sceicco Mohammed bin Salman

Già da tempo si parla di una possibile cessione del Manchester United: il fondo americano proprietario del prestigioso club inglese potrebbe cedere all’offerta del principe saudita Mohammad bin Salman, che lo scorso inverno era pronto a versare 4,3 miliardi di euro per comprare il club della famiglia Glazer. Dopo il no degli attuali proprietari, il principe saudta sarebbe pronto a rilanciare, mettendo altri 200 milioni nella sua offerta.

L’incredibile offerta per acquistare il Manchester United

Mohammad bin Salman comprerebbe il Manchester United per 4,5 miliardi di euro. Una cifra impressionante, ma la fama dell’arabo non piace agli attuali proprietari. bin Salman è coinvolto in vicende politiche legate alla misteriosa morte del giornalista Jamal Khashoggi e altre vicende poco chiare. Eppure, i conti del Manchester United non sono più solidi come un tempo. In più, i Glazer farebbero un’enorme plusvalenza, visto che acquistarono il Manchester United tra il 2003 e il 2005 (operazione in vari passaggi) per la cifra di “appena” 1,16 miliardi di euro. In più, il Manchester United è costretto a dire addio allo sponsor Chevrolet, che ha preferito chiudere il rapporto, facendo perdere un introito di ben 450 milioni di euro. Il cambiamento di proprietà ingolosisce i tifosi del Manchester United, che vedono nel miliardario principe saudita una risposta adeguata al Manchester City, di proprietà dello sceicco Mansour, esponente della famiglia reale di Abu Dhabi. Un derby tra sceicchi che già fa sognare i tifosi, anche se da sponda United fonti della società smentiscono qualsiasi ipotesi di cessione del club.

Leggi anche – Alex Ferguson e la presunta combine di Juve-Manchester United, la rivelazione del Daily Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *