Roma, Fonseca: “Difendo Zaniolo. Basta polemiche e parlare di infortunati”

Paulo Fonseca
Roma, Fonseca: “Basta polemiche e parlare di infortunati. Difendo Zaniolo”

La Roma è reduce da una settimana piena di polemiche. Non bastasse il problema dei tanti infortunati, per Fonseca bisogna fare i conti con il malesse per il rigore “inventato” in Europa League a favore del Borussia Moenchengladbach, un errore talmente pacchiano che sono arrivate le scuse ufficiali nei confronti del club giallorosso. Domani la Roma aspetta il Milan all’Olimpico per un’altra partita difficile, e l’allenatore Paulo Fonseca cerca di allontanare le tensioni nella conferenza stampa della vigilia. “Giovedì abbiamo fatto una bella partita: abbiamo corso, giocato ad alta intensità su un terreno pesante. Ora la mia preoccupazione è recuperare i miei giocatori contro un Milan che sarà fresco, senza turni infrasettimanali”.

IL RIGORE INESISTENTE – Difficile non tornare sul rigore inesistente di giovedì, che potrebbe compromettere il cammino della Roma in Europa League: “Non possiamo cambiare quello che è successo, ma possiamo pensare alle prossime partite. Voglio uno stato d’animo che guarda avanti, non indietro. Giovedì è stata una serata storta, infelice per l’arbitro”.

Il presunto tocco di mano di Smalling
Il presunto tocco di mano di Smalling (Twitter)

LA POLEMICA SU ZANIOLO – Paulo Fonseca ci tiene a tornare sulle critiche di Fabio Capello nei confronti di Zaniolo, tra l’altro in gol giovedì. “Qui alla Roma crediamo tutti nelle capacità di Zaniolo, un talento straordinario, immenso, che deve continuare a lavorare e crescere. Non so se in passato ci siano stati fattori esterni che abbiano potuto influenzarlo, ma dal primo giorno che sono qui si è comportato in maniera esemplare, con grande professionalità. Ha lavorato con dedizione e massimo impegno ed è quello che a noi interessa”. 

Niccolò Zaniolo
Niccolò Zaniolo

LE SCELTE DI FORMAZIONE – Il tecnico giallorosso entra nel merito della partita, provando a spiegare che formazione sceglierà: Mancini potrebbe tornare a centrocampo: “E’ possibile non abbiamo grandi alternative in quel ruolo e del resto giovedì ha fatto una buona prestazione. L’impiego di Mancini in quella zona inoltre dà maggiore libertà a Veretout di agire in una posizione più avanzata. Anche Florenzi potrebbe giocare più avanti, ho pochi giocatori a centrocampo”. Sulle condizioni di Mkhitaryan e Under: “Il primo non è ancora pronto, l’altro potrebbe tornare dalla prossima partita”. Su Perotti: “Non so se può giocare i 90 minuti, ma è recuperato. Su Pastore: “Ora non posso permettermi di fare rotazioni”, quindi l’argentino dovrebbe giocare titolare.

GLI SVINCOLATI – Intanto la Roma ha in prova Rodwell e Buchel, due svincolati di cui uno potrebbe essere tesserato: “Parlo di un giocatore solo quando e’ tesserato per la Roma. Se ci saranno delle novità ne parleremo – dice Fonsecain questo momento penso solo alla partita con il Milan”. Fuzato è stato convocato dal Brasile nonostante non abbia ancora esordito in questa stagione. “E’ stata una sorpresa, una bella sorpresa. Motivo di orgoglio e soddisfazione per tutti noi”.

Leggi anche – Roma, in prova Buchel e Rodwell: ne resterà solo uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *