Torino, Mazzarri squalificato per somma di gialli: primo caso in Serie A

Mazzarri Squalifica

Le ripetute proteste di Walter Mazzarri sono state punite dal Giudice Sportivo. Il tecnico del Torino, dopo aver ricevuto cinque cartellini gialli, non sarà in panchina nella prossima partita. E’ la prima volta in Serie A che un allenatore viene squalificato per somma di ammonizioni. Il primato negativo è stato raggiunto dopo appena nove giornate e Mazzarri sarà costretto a saltare la trasferta con la Lazio, nel turno infrasettimanale.

Una notizia che non farà piacere al Torino, vittima di un periodo difficile e di una classifica non all’altezza delle aspettative. La squadra infatti è lontana quattro lunghezze dall’Europa, obiettivo stagionale dopo l’8°posto della scorsa stagione. Il pareggio contro il Cagliari ha “salvato” la panchina di Mazzarri che però mercoledì sera si siederà in tribuna. Al suo posto ci sarà lo storico vice Nicolò Frustalupi, assieme dall’inizio della carriera.

Serie A, Mazzarri non sarà in panchina contro la Lazio

In realtà Mazzarri, diffidato e ammonito contro il Cagliari, doveva già saltare per espulsione diretta la partita contro il Napoli (alla settima giornata). Allora però il ricorso del Torino portò all’annullamento dello squalifica, che in questo caso non sarà tolta. Da quest’anno infatti non solo i giocatori, ma anche gli allenatori sono soggetti ai cartellini e raggiunto la quota massima (cinque gialli) scatta l’automatica squalifica. Quest’anno in campionato, oltre a Mazzarri, è successo soltanto a Romero, difensore del Genoa.

Nel turno infrasettimanale però un altro allenatore non potrà seguire dalla panchina la sua squadra. Si tratta di Vincenzo Montella che, a meno di ricorsi positivi, salterà la prossima partita a Sassuolo per aver rivolto un’espressione minacciosa all’arbitro Guida, al termine di Fiorentina-Lazio.

Leggi anche – Fiorentina, Ribery squalificato per tre giornate. Le motivazioni del giudice sportivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *