Serie A, Napoli-Atalanta 2-2: Ilicic beffa gli azzurri, proteste per il rigore su Llorente

LIVE Napoli-Atalanta: risultato in diretta tempo reale

Serie A, Napoli-Atalanta 2-2. Allo stadio San Paolo di Napoli gli azzurri vengono fermati da un’Atalanta gagliarda. Non sono bastati alla squadra di Ancelotti i gol di Maksimovic e Milik. L’Atalanta, infatti, ha risposto con le reti di Freuler e Ilicic. Un pareggio, questo, che permette agli orobici di mantenere il terzo posto a +3 sul Napoli.

Il Napoli ha giocato un primo temo di alto livello. Al 2’ gli azzurri hanno avuto subito la prima occasione per sbloccare il match con Milik, ma la conclusione del polacco è stata neutralizzata da un ottimo intervento di Gollini. Gollini che al 12’ si è ripetuto, respingendo la conclusione ravvicinata di Callejon. Il gol del vantaggio è arrivato quattro minuti più tardi con Maksimovic: il serbo ha raccolto il cross dalla destra di Callejon e, di testa, ha insaccato la palla in rete . Nonostante l’1-0 la squadra di Ancelotti ha continuato a spingere e al 22’ ha colpito un palo con Milik. L’Atalanta, però, al 41’ è rientrata in partita con Freuler: complice un errore di Meret, lo svizzero (al suo secondo centro contro il Napoli) ha trovato la rete dell’1-1.

Nella ripresa è stata l’Atalanta a partire forte, sfiorando il 2-1 con Pasalic (il tiro piazzato del croato è terminato a lato di un soffio). Il Napoli ha replicato al 59’ con Insigne: imbucato da Mertens, l’esterno azzurro ha provato a superare Gollini con un destro a giro, la palla però è finita a lato non di molto. Vantaggio che è arrivato al 71′ con il solito Milik: lanciato in profondità da Fabian, il polacco ha saltato Gollini e, a porta vuota, ha insaccato in rete. Nel finale, poi, tante polemiche. L’Atalanta ha pareggiato all’86’ con Ilicic. Prima della rete dello sloveno, però, c’è stato un contatto sospetto tra Kjaer e Llorente all’interno dell’area di rigore nerazzurra. Dopo il silent check del VAR, il direttore di gara ha confermato la rete degli orobici, scatenando la reazione dei giocatori azzurri.

Leggi anche -> Serie A, Highlights Napoli-Atalanta: video gol e azioni del match

Napoli-Atalanta 2-2 (Maksimovic 16′, Freuler 41′, Milik 71′, Ilicic 86′)

Napoli-Atalanta 2-2, il racconto del match

90+9′- l’arbitro fischia la fine del match: Napoli-Atalanta 2-2

90+7′- occasione Napoli: Callejon ha tentato un tiro dal limite, palla altissima sopra la traversa

90+5′- ultimi scampoli di partita. L’Atalanta spinge alla ricerca del gol

90+1′- Atalanta vicina al vantaggio: Muriel ha servito Ilicic nel mezzo, la deviazione sotto porta dello sloveno è stata respinta da un super intervento di Meret

90′- ci saranno 8′ di recupero

90′- espulso Ancelotti

89′- cartellino giallo per Insigne

88′- dopo il check del VAR, Giacomelli conferma il gol dell’Atalanta. Giocatori del Napoli infuriati

87′- silent check del VAR in corso per un possibile fallo di Kjaer su Llorente prima del gol dell’Atalanta

86′- GOOOL! L’Atalanta pareggia con Ilicic. Toli ha servito Ilicic in area con un passaggio filtrante stupendo, lo sloveno, tutto solo, ha superato Meret con il sinistro

84′- calcio di punizione per l’Atalanta: il colpo di testa Toloi è terminato direttamente tra le mani di Meret

84′- cartellino giallo per Di Lorenzo: intervento in ritardo su Gosens

82′- cambio per il Napoli: fuori Milik (standing ovation), dentro Llorente

82′- fallo in attacco di Zielinski

76′- Atalanta insidiosa: de Roon non ha inquadrato la porta dai 20 metri

74′- cambio per l’Atalanta. fuori Gomez, dentro Muriel

72′- occasione Napoli: Fabian Ruiz ha calciato a lato da ottima posizione

71′- GOOOL! Il Napoli passa in vantaggio con Milik. Tutto è nato dall’ottimo lancio in profondità di Fabian per Milik: il polacco, a tu per tu con Gollini, si è allargato sulla destra e a porta vuota ha insaccato in rete

68′- Il Napoli colpisce la traversa! La punizione calciata da Milik è terminata sull’incrocio dei pali. Azzurri vicini al vantaggio

67′- calcio di punizione per il Napoli dal limite:

66′- cartellino giallo per Pasalic: il croato è intervento in maniera scomposta su Callejon

65′- sostituzione per l’Atalanta: fuori Djimsiti, dentro Kjaer

64′- Atalanta in avanti con Ilicic: dopo aver seminato il panico nell’area azzurra, lo sloveno ha cercato un compagno nel mezzo, la palla è stata messa fuori da Maksimovic

64′- cartellino giallo per de Roon

63′- Napoli insidioso: Zielinski ha visto l’inserimento di Fabian e lo ha servito, Gollini ha capito tutto e ha fatto sua la palla

61′- calcio di punizione per il Napoli all’altezza della bandierina di destra: palla allontanata da Palomino

59′- occasione Napoli: imbucata di Mertens per Insigne, il numero 24 ha tentato un destro a giro sul secondo palo, ma la sfera è uscita di un soffio

58′- cambio per il Napoli: fuori Lozano, dentro Mertens

56′- Napoli insidioso con Insigne: la conclusione dell’esterno azzurro è terminata debolmente tra le mani di Gollini

54′- fallo di Koulibaly su Ilicic: punizione per la Dea

51′- Atalanta vicina al raddoppio: Gosens ha servito Pasalic in area, il croato ha provato a superare Meret con un tiro piazzato sul secondo palo. La sfera è uscita di un nonnulla

49′- Napoli in avanti: Lozano ha ricevuto da Insigne sulla trequarti, il messicano si è girato con rapidità e ha lasciato partire un tiro insidioso. La palla è stata murata da un difensore avversario

48′- cartellino giallo per Maksimovic: il difensore serbo ha atterrato de Roon con un intervento duro

46′- inizia la ripresa

Napoli-Atalanta 1-1. Il primo tempo si è concluso in parità. Al gol di Maksimovic ha risposto Freuler (complice l’errore di Meret).

45+2′- fine primo tempo: Napoli-Atalanta 1-1

45+1′- Di Lorenzo ha cercato l’imbucata per Lozano, il messicano è stato chiuso dall’intervento di Djimsiti

45′- ci saranno 2′ di recupero

41′- GOOOL! L’Atalanta pareggia con Freuler. Toloi ha servito Freuler sul versante destro dell’area di rigore: giunto davanti a Meret, lo svizzero ha calciato centralmente, la palla è passata tra le gambe del portiere azzurro

39′- corner per i nerazzurri: il colpo di testa di Toloi è terminato alto. Nessun pericolo per Meret

37′- Napoli in avanti con Insigne: l’esterno azzurro ha tentato di sorprendere Gollini con un tiro sul primo palo. Il portiere nerazzurro ha bloccato senza affanno

33′- Hateboer ha messo nel mezzo una palla molto insidiosa, Koulibaly ha chiuso con un ottimo intervento

30′- Insigne ha visto il taglio di Callejon e lo ha servito, il suo passaggio però è risultato impreciso

27′- calcio d’angolo per l’Atalanta: palla allontanata dalla retroguardia del Napoli

24′- calcio di punizione per l’Atalanta dai 20 metri: la conclusione di Ilicic è terminata alta non di molto

22′- palo colpito dal Napoli! Fabian ha provato a superare Gollini con un potente tiro sul primo palo, sulla respinta del portiere nerazzurro è arrivato Milik che, da due passi, ha colpito il palo. In seguito la palla è terminata di nuovo sui piedi del polacco che non è riuscito a trovare il tap-in vincente

21′- Hateboer ha cercato Pasalic nel mezzo, ma la sifesa azzurra ha chiuso

20′- cartellino giallo per Toloi: il difensore della Dea ha interrotto la ripartenza del Napoli, commettendo fallo su Lozano

18′- l’Atalanta reagisce con Gomez: il tiro piazzato del ‘Papu’ è stato murato da un difensore azzurro

16′- GOOOL! Il Napoli passa in vantaggio con Maksimovic. Tutto è partito dalla splendida apertura sulla destra di Insigne per Callejon: lo spagnolo, dopo aver controllato la sfera, ha servito nel mezzo Maksimovic che, di testa, non ha lasciato scampo a Gollini

15′- tiro dalla bandierina per il Napoli: il cross di Callejon è stata messa fuori dalla difesa avversaria

12′- Napoli pericoloso: Insigne inventa per Callejon, lo spagnolo dopo essersi allargato sulla sinistra ha calciato, ma Gollini non si è lasciato sorprendere e ha respinto con un super intervento

11′- cambio forzato per il Napoli: Zielinski prende il posto dell’infortunato Allan

9′- Allan non ce la fa: il brasiliano lascia il campo zoppicando

8′- Allan è rimasto a terra dopo il contrasto con Gosens

8′- Atalanta vicina al vantaggio: Meret ha neutralizzato la punizione calciata da Ilicic con un super intervento. Sulla respinta è arrivato Gosens, la cui deviazione è stata deviata in corner da Allan

6′- calcio di punizione per l’Atalanta all’altezza del vertice destro dell’area di rigore

4′- punizione per l’Atalanta: Gomez la gioca corta per un compagno

2′- occasione Napoli: Di Lorenzo ha servito Milik nel mezzo con un cross basso, l’attaccante polacco ha calciato di prima intenzione, ma la palla è stata respinta da un ottimo intervento di Gollini

1′- subito calcio d’angolo per il Napoli: il colpo di testa di Koulibaly è terminato direttamente tra le mani di Gollini

1′- È iniziata Napoli-Atalanta

18:57- Napoli e Atalanta fanno il loro ingresso in campo

18:50- Lorenzo Insigne a Sky Sport: “Sappiamo che sarà una partita difficile dobbiamo affrontarla nel miglior modo possibile, dobbiamo stare attenti e provare a fare risultato. Siamo tutti concentrati, ma sapiamo che ogni partita è difficile. Il gruppo è sereno faremo una grande prestazione. Siamo contenti che il presidente ci è venuto a salutare, ha dato un segnale forte per farci capire che la società è vicina a noi. Come ogni partite scenderemo in campo per dare il massimo”

18:30- squadre in campo per il riscaldamento

18:00- Formazione ufficiale Napoli (4-4-2): Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Luperto, Callejon, Allan, Fabian, Insigne, Milik, Lozano. All.: Ancelotti

18:00- Formazione ufficiale Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens, Pasalic; Gomez, Ilicic. All.: Gasperini

Napoli-Atalanta: come arrivano le squadre

Questa sera, alle ore 19:00, il Napoli ospiterà al San Paolo l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, match valevole per la 10^ giornata di Serie A. Entrambe le squadre sono in piena corsa per un posto in Champions League. Al momento i bergamaschi sono terzi a quota 20, mentre gli azzurri occupano la quarta posizione con 17 punti. Dopo l’ottima vittoria conquistata contro il Salisburgo, in campionato il Napoli è stato fermato a sorpresa dalla Spal. Un risultato beffardo che ha impedito alla squadra di Ancelotti di approfittare dei passi falsi compiuti da Juventus e Inter. Sconfitta con il Cagliari a parte, finora il Napoli in casa ha sempre vinto sia in campionato che in Champions League.

Nonostante ciò gli azzurri dovranno fare molta attenzione. L’Atalanta, infatti, nell’anno solare 2019 è stata la squadra che, dopo il Manchester City, ha vinto più trasferte (10). Gli orobici, inoltre, negli ultimi due precedenti giocati al San Paolo non hanno mai perso, conquistando due vittorie consecutive. Chi temeva che i nerazzurri potessero risentire della pesante sconfitta subita mercoledì scorso a Manchester, si sbagliava. Nell’ultimo turno di campionato, infatti, l’Atalanta ha dominato l’Udinese, vincendo per 7-1. Tra i più brillanti Luis Muriel. L’attaccante colombiano è già a quota 8 gol in campionato. Meglio di lui soltanto Ciro Immobile con 10. Vista l’assenza di Zapata, ancora alle prese con l’infortunio rimediato in Nazionale, sarà lui a guidare l’attacco insieme a Ilicic.

Napoli-Atalanta, le probabili formazioni

Carlo Ancelotti dovrà fare a meno di Hysaj, Mario Rui e Malcuit. In dubbio Manolas e  Ghoulam. Il tecnico azzurro, dunque, si affiderà al solito 4-4-2 con Meret in porta. In difesa ci sarà spazio per Maksimovic e Luperto, i quali affiancheranno Koulibaly e Di Lorenzo. A centrocampo ci saranno Callejon, Fabian Ruiz, Allan e Insigne; in attacco Lozano (in vantaggio su Mertens) e Milik.

Due assenze importanti anche per Gasperini. Il tecnico della Dea non potrà contare su Duvan Zapata e Palomino. I nerazzurri scenderanno in campo con un 3-4-1-2. In porta confermato Gollini. In difesa Toloi, Djimsiti e Kjaer; a centrocampo ci saranno Hateboer, de Roon, Pasalic e Gosens; Gomez, infine, agirà dietro le due punte Ilicic e Muriel.

Napoli (4-4-2): Meret; Maksimovic, Luperto, Koulibaly, Di Lorenzo; Callejon, Fabian Ruiz, Allan, Insigne; Lozano, Milik. All.: Ancelotti

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Kjaer; Hateboer, de Roon, Pasalic, Gosens; Gomez; Ilicic, Muriel. All.: Gasperini

Leggi anche -> Atalanta, Gasperini: “Lo scudetto non ci riguarda, il Napoli simile al City”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *