Napoli, Koulibaly sul Pallone d’Oro: “Sono orgoglioso. Faccio il tifo per Mane”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:18

Koulibaly Pallone d'Oro

Kalidou Koulibaly è stato intervistato da “Le Buteur” e ha espresso le sue opinioni in merito alla candidatura per il Pallone d’Oro. Il difensore, ai media algerini, ha parlato anche del suo compagno di squadra Ghoulam, soffermandosi sul loro rapporto di amicizia.

Il centrale del Napoli, dopo la splendida stagione trascorsa, è stato inserito nella lista delle nomination per l’ambitissimo premio individuale consegnato da France Football e in merito ha dichiarato: “Sono molto orgoglioso di essere tra i 30 nomi scelti quest’anno. Il fatto che ci siano diversi giocatori africani nelle nominations dimostra che il nostro calcio sta facendo passi da gigante. E’ giusto che sia così, l’abbiamo sognato per anni. Mane, Mahrez, Salah, tutti grandi giocatori e aggiungerei anche Aubameyang, una generazione di fenomeni. Io faccio il tifo per Mane“. 

Faouzi Ghoulam, compagno e amico di Koulibaly nel Napoli
Faouzi Ghoulam, compagno e amico di Koulibaly nel Napoli

Koulibaly parla dell’amicizia con Ghoulam

Kalidou Koulibaly ha speso alcune parole anche per il suo compagno Ghoulam, dato che questa sera 36 bambini provenienti da diverse zone dell’Africa assisteranno alla sfida tra Napoli e Atalanta al San Paolo: “Io e Faouzi siamo come fratelli e questo gesto incarna perfettamente la sua personalità”. 

Il centrale partenopeo ha proseguito: “E’ una persona piuttosto introversa, non vuole mostrarsi, ma si preoccupa sempre degli altri e aiuta i poveri. Questa iniziativa nei confronti dei bambini è in linea con il suo personaggio, un’azione molto bella da parte sua”. 

Koulibaly ha concluso: “Ho voluto dare una mano perchè mi fa piacere vedere questi bambini con un grande sorriso. Sarà un bel ricordo per loro e penso che mi sarebbe piaciuto molto se l’avessi fatto io da piccolo”. 

Leggi anche -> Koulibaly, Mourinho confessa: “Ho provato a comprarlo, ma non c’è stato verso”