Roma-Napoli, Fonseca: “Non vorrei parlare degli arbitri, mi aspetto Ancelotti in panchina”

Paulo Fonseca alla vigilia della sfida contro la Sampdoria parla chiaro sul rapporto tra politica e pallone

La Roma aprirà l’11a giornata di Serie A, ospitando il Napoli nel primo anticipo di sabato. Una grande partita che darà risposte importanti ai giallorossi, reduci da due vittorie e arrivati fino al 4°posto. Il sorpasso è avvenuto proprio sugli azzurri, fermati dai pareggi contro Spal e Atalanta. Un vero e proprio scontro diretto all’Olimpico, presentato in sala stampa dal Paulo Fonseca.

Le parole di Fonseca

Sul ruolo di Mancini: “Non ha ancora deciso la formazione, vedremo domani”.

Sulla squalifica di Ancelotti: “E’ uno dei migliori allenatori al mondo. Ha vinto tanti trofei con grandi squadre. Lo rispetto molto, mi piace come tecnico ma soprattutto come uomo. Mi aspetto che domani possa venire in campo”.

Su Spinazzola e Juan Jesus: “Sono pronti e convocati, ma sono due situaizoni diverse. Il primo è stato fuori a Udine per scelta tecnica, il secondo era indisponibile e domani tornerà tra i convocati”.

Su Cetin: “E’ un ragazzo interessante, sta imparando in fretta tutti i giorni. Nel corso della stagione avrà le sue occasioni, è una buona soluzione”

Sul Napoli: “Il Napoli è una squadra molto forte, ma non cambieremo il nostro modo di difendere. La cosa più importante sarà la mentalità ambiziosa, dobbiamo correre fino alla fine e avere un atteggiamento positivo”.

Sugli errori arbitrali: “Non commento le parole di De Laurentiis, rispetto comunque le sue parole. Nelle scorse partite abbiamo visto molto errori, spero domani di non dover parlare degli arbitri”.

Leggi anche – Udinese-Roma, Fonseca: “Che carattere. Espulsione Fazio? Non commento”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *