Moviola Torino-Juventus: tocco di braccio di De Ligt (foto). Doveri non dà rigore

De Ligt tocco di mano con il Torino
Il tocco di mano di De Ligt non sanzionato da Doveri contro il Torino (Twitter)

Torino-Juventus con un episodio da moviola molto discusso nel primo tempo. Protagonista, il difensore bianconero De Ligt. Siamo all’undicesimo minuto di gioco quando, in area di rigore, su un cross spiovente dalla destra, l’olandese colpisce il pallone con un braccio.

Un episodio in tutto simile a quello dello scorso sabato contro il Lecce ma, stavolta, l’arbitro Doveri lascia correre e non si affida nemmeno all’on field review del Var per decretare il rigore. Momenti di “apprensione” per i calciatori bianconeri in campo e i tifosi  mentre i calciatori del Torino, Belotti in primis, protestano contro il direttore di gara.

Moviola Torino-Juventus: tocco di braccio di De Ligt non sanzionato da Doveri

Nel fermo immagine che potete vedere in alto, il tocco di braccio di De Ligt sembra evidente. La dinamica è la stessa dei precedenti episodi con Bologna e Lecce con l’olandese sempre protagonista. Il tocco è certamente involontario ma, in base alle nuove regole in vigore da questa stagione sui falli di mano in area, il gesto dell’olandese può essere punito con il calcio di rigore. Farà discutere sicuramente, inoltre, anche la scelta dell’arbitro Doveri di non consultare il monitor a bordo campo. Il direttore di gara si accontenta, infatti, solo del silent check dei colleghi in sala Var e, con decisione, intima ai giocatori di riprendere subito il gioco.

L’episodio è diventato immediatamente trend topic sui social con i soliti sfottò e le invettive degli antijuventini. Tanta ironia anche su De Ligt ormai paragonato a un giocatore di pallavolo per i tanti tocchi di mano o braccio che hanno contraddistinto gli episodi da moviola delle recenti partite della Juventus.

Leggi anche –> Juventus, caso De Ligt: tra svarioni e leggerezze. Bonucci lo difende

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *