Nazionale: i convocati di Mancini: ci sono Castrovilli, Orsolini e Cistana. Fuori Balotelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
Convocazioni Nazionale: Mancini chiama Castrovilli e lascia a casa Balotelli
Convocazioni Nazionale: Mancini chiama Castrovilli e lascia a casa Balotelli

Ci avviciniamo a un’altra sosta per le nazionali, l’ultimo blocco di partite di qualificazioni ad
Euro 2020. L’Italia ha ottenuto il pass in tasca con tre turni d’anticipo e giocherà le prossime partite con Bosnia e Armenia senza la pressione del risultato. Un vantaggio per il ct Roberto Mancini che ha convocato altri giovani per metterli alla prova e seguire da vicino i loro progressi. Nell’elenco dei 29 giocatori infatti ci sono anche Castrovilli (Fiorentina), Orsolini (Bologna) e Cistana (Brescia), tutti e tre alla prima chiamata in azzurro. Un premio speciale per questi ragazzi, non concesso a Mario Balotelli, escluso ancora dalla Nazionale nonostante l’invito di Gravina.

Nazionale: Mancini snobba Balotelli e Kean, torna Berardi

L’attaccante del Brescia, così come Moise Kean, uscito dal giro negli ultimi mesi, non ha convinto Mancini che ha fatto altre scelte. Alle tre novità assolute si aggiungono il ritorno di Mandragora (ex capitano dell’Under 21) e Berardi che ha iniziato molto bene la stagione. Per il resto sono presenti tutte le certezze, come Bonucci e Verratti, ma anche conferme come Di Lorenzo. Il gruppo ormai è stabile e per gli Europei ci sarà poco spazio per possibili sorprese, a meno di qualche infortunio.

Mancano ancora tanti mesi alla lista ufficiale, ma l’idea è puntare sulla continuità e sulle buone prestazioni di questi due anni. In ogni caso le partite contro Bosnia (venerdì 15 in trasferta) e Armenia (lunedì 18 a Palermo) saranno inutile a livello di classifica, ma molto importanti per scalare il ranking UEFA e sperare di finire tra le teste di serie nel sorteggio di Bucarest, in programma il 30 novembre.

L’elenco dei convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino)

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Andrea Cistana (Brescia), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Roma)

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Rolando Mandragora (Udinese), Marco Verratti (Paris Saint Germain). Nicolò Zaniolo (Roma)

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Riccardo Orsolini (Bologna)

Leggi anche – Nazionale, il ct Mancini: “I talenti italiani sono i migliori, siamo a livello delle grandi. Ci vuole fiducia”