Napoli-Genoa: fischi alla squadra. De Laurentiis lascia lo stadio infuriato | VIDEO

Stadio San Paolo semivuoto
Stadio San Paolo semivuoto, tifosi del Napoli in protesta

Napoli-Genoa, partita importante per i partenopei in un’atmosfera surreale. La squadra è contestata fortemente dai tifosi per le recenti vicissitudini legate al club. Ammutinamento dei giocatori e dell’allenatore, nei confronti della presidenza, che contro il Salisburgo in Champions League non si è presentato nemmeno di fronte ai giornalisti.

Risultati che non arrivano, protesta in atto degli ultras che hanno già contestato la squadra e il patron De Laurentiis durante la settimana: una rappresentanza di tifosi ha manifestato il proprio dissenso al San Paolo, durante la seduta d’allenamento aperta al pubblico. Disappunto generale che prosegue nel corso della partita di questa sera contro i grifoni di Thiago Motta.

Napoli-Genoa: contestazione dei tifosi partenopei in atto, molti restano fuori per protesta

Lo stadio San Paolo è semivuoto, un folto numero di tifosi rimane fuori lo stadio per proteste: fischi alla squadra e calore ridotto ai minimi termini, anche la questione dei Daspo emanati tiene banco. Quelli che invece sono entrati nell’impianto ormai tifano solo la maglia, dispensando qualche timido applauso per sottolineare che comunque la passione per il Napoli non affievolisce malgrado il periodo negativo. Tuttavia serve un’inversione di rotta, per rimettere a posto una situazione difficile che passa dai giocatori per arrivare a toccare la società. A tal proposito, De Laurentiis lascia lo stadio visibilmente infuriato a fine gara senza rilasciare dichiarazioni. Il match è terminato a reti inviolate, un punto che non accontenta nessuno.

Leggi anche –> Napoli, clima teso: gli ultras contestano giocatori e presidente al San Paolo| VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *