Inter, pressing su Mertens per giugno: niente rinnovo con il Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:48
Inter, pressing su Mertens per giugno: niente rinnovo con il Napoli
Inter, pressing su Mertens per giugno: niente rinnovo con il Napoli

Anche Dries Mertens è finito nel vortice della crisi del Napoli. E’ tra i sospetti “sobillatori” della rivolta anti-ritiro e alle prese con un rendimento crollato nelle ultime partite. L’attaccante belga, 32 anni, è in scadenza di contratto a giugno 2020 e con queste premesse il rinnovo sembra ormai un miraggio. Già furono pesanti le parole di De Laurentiis, che criticò aspramente la “voglia di Cina” del giocatore (così come Callejon) e affermando di aver offerto un triennale al giocatore con le stesse cifre attuali. Proposta che, evidentemente, non è stata accettata.

L’Inter vuole Mertens a parametro zero: l’attaccante ci pensa

In effetti Mertens si guarda altrove da tempo: pur avendo affermato di voler rinnovare, il belga sta valutando offerte e possibilità dalla Cina, ma non solo. Si è fatto più forte il corteggiamento dell’Inter, che segue Mertens già da un paio d’anni. Il belga è un pallino di Marotta, che vorrebbe prenderlo a parametro zero a luglio per inserire un rinforzo di qualità, che possa essere una risorsa preziosa dalla panchina. Il giocatore del Napoli è interessato: non gli dispiacerebbe l’esperienza a Milano, perché si sente ancora giovane e in grado di dare tanto. Secondo La Gazzetta dello Sport l’Inter potrebbe tentare l’assalto per gennaio, ma è molto improbabile che ciò possa avvenire. Mertens lascerebbe Napoli solo a contratto scaduto, mentre De Laurentiis chiederebbe almeno 20 milioni, nonostante i pochi mesi rimanenti di contratto. E secondo le verifiche di CalcioToday.it non risulta nemmeno che il calciatore si sia proposto all’Inter: vero che Mertens gradirebbe l’ipotesi, ma è la società nerazzurra che sta esercitando un forte pressing per fare il colpo a costo zero il prossimo giugno.

Leggi anche – Dries Mertens supera Maradona: i momenti più significativi della carriera al Napoli