Bernardo Silva, squalifica e ammenda per il tweet razzista su Mendy

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59
Bernardo Silva multato per tweet razzista su Mendy
 Bernardo Silva multato per tweet razzista su Mendy

Bernardo Silva ha ricevuto una squalifica per una giornata e un’ammenda pari a 50mila euro per un tweet razzista pubblicato lo scorso mese e diretto al suo compagno di squadra Benjamin Mendy.

Vi avevamo riportato di questa storia nei primissimi giorni di ottobre: Bernardo Silva, calciatore del Manchester City, aveva postato un’immagine del suo compagno Mendy da bambino, con al suo fianco un personaggio animato di colore protagonista di una pubblicità per cereali in Spagna. La Federcalcio inglese non ha gradito la didascalia “Indovina chi?”, accompagnata dalle emoticons che ridono.

Bernardo Silva non ha certamente pubblicato il tweet per offendere con un commento razzista, ma dopo essersi reso conto della possibile mal interpretazione del messaggio e del suo cattivo gusto, l’ha immediatamente cancellato.

Il tweet di Bernardo Silva su Benjamin Mendy
Il tweet di Bernardo Silva su Benjamin Mendy

Bernardo Silva squalificato per il tweet su Mendy

Nella giornata di oggi è arrivata la decisione in merito al post sui social pubblicato da Bernardo Silva. Il calciatore del Manchester City è stato squalificato per una giornata, salterà dunque il big match contro il Chelsea del prossimo 23 novembre alle 18:30, e ha ricevuto un’ammenda di 50mila euro totali.

Leggi anche -> Manchester City, Bernardo Silva su Guardiola: “Lavorare con lui ti esaurisce”