Totti, futuro da procuratore: a Londra incontro con agente di Bale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:11
Totti studia da procuratore a Londra
Totti studia da procuratore a Londra con l’agente di Bale

“The pen is on the table”, una frase standard che potrebbe servire spesso a Francesco Totti. Ultimamente, secondo quanto riporta il settimanale “Chi”, l’ex capitano giallorosso è spesso in Inghilterra per motivi professionali che hanno a che fare (anche) con le penne. Infatti, il fuoriclasse, dopo l’esperienza opaca da dirigente nelle fila giallorosse, si sta reinventando come procuratore.

Totti vola a Londra dall’agente di Bale: porte aperte allo Stellar Group per l’ex capitano giallorosso

Totti non ha mai avuto intenzione di lasciare del tutto il mondo del calcio: non bastano però le sue esibizioni, nelle partite con la sua squadra di calciotto e l’Italia delle leggende, a farlo sentire realizzato. Francesco ha bisogno di mettere a frutto la sua esperienza, accumulata in anni di professionismo, e se il direttore tecnico non è riuscito a farlo per motivi diversi, tenta la strada della procura sportiva. Ad aprirgli le porte, gli uffici dello Stellar Group: una delle agenzie più importanti al mondo nel settore.

I due fondatori sono David Manasseh, procuratore anche di un pezzo da novanta come il gallese Gareth Bale, e Jonathan Barnett. I viaggi continui di Totti nel Regno Unito hanno come motivo basilare l’inizio di una stretta collaborazione con loro. Al posto degli scarpini, giacca, cravatta e trolley. Potrebbe essere l’inizio di una nuova era, aspettando di ammirare di nuovo le sue gesta atletiche prima nella fiction sulla sua vita – sarà interpretato da Pietro Castellitto – e poi nel suo documentario biografico che ha quasi terminato di girare. Tutto basato sulla sua biografia ufficiale, “Un capitano”, edita da Rizzoli e redatta con l’ausilio del giornalista Paolo Condò.

Leggi anche –> Zeman: “La Roma senza Totti è di nessuno. Pallotta assente”