Bruno Petkovic, da meteora al Bologna a obiettivo del Barcellona per il dopo Suarez

Bruno Petkovic, dal Bologna a obiettivo del Barcellona
Bruno Petkovic, dal Bologna a obiettivo del Barcellona

Bruno Petkovic potrebbe trasformarsi in un altro dei giocatori passati per il campionato italiano senza aver lasciato grandi tracce di sé, per poi diventare un profilo di rilievo in uno dei club più forti al mondo: il Barcellona.

Il venticinquenne croato vanta un lungo passato in Italia: nel 2012 è approdato nell’Under 19 del Catania, per poi accedere alla prima squadra. Dopo i prestiti verso Varese, Reggiana e Virtus Entella, il Trapani lo ha acquistato per 600 mila euro nel luglio del 2016 e dopo una sola stagione è approdato al Bologna per 1 milione e trecentomila euro. In rossoblu, però, ha realizzato solo un assist in 22 presenze. Dopo un prestito al Verona, anche lì privo di gol, gli emiliani l’hanno venduto per 1 milione alla Dinamo Zagabria, dove il suo talento è sbocciato.

Petkovic nel mirino del Barcellona, i dettagli

Petkovic in 62 presenze con la Dinamo ha totalizzato 21 gol e 18 assist, conquistando la titolarità e la chiamata in nazionale. Nel marzo di quest’anno ha debuttato e in 8 partite ha già messo a segno 5 gol, venendo notato anche dalle società più importanti in Europa.

Secondo quanto riportato dalla stampa croata, Eric Abidal, ds blaugrana, sabato scorso sarebbe stato a Rijeka per osservare da vicino lo stesso Petkovic. Il suo cartellino si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro e rappresenterebbe una soluzione low-cost per il dopo Luis Suarez, rispetto a un profilo più caro come quello di Lautaro Martinez.

Leggi anche -> Barcellona freddo su Neymar. Il ds Abidal “Solo un’opzione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *