Inter, Conte: analisi sulla busta con minacce. Vigilata la sua casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:28
Inter, Conte: analizzata la busta con minacce. Vigilata la sua casa
Inter, Conte: analizzata la busta con minacce. Vigilata la sua casa

In casa Inter si cerca di tornare alla normalità dopo la busta con minacce e proiettile recapitata in sede e indirizzata all’allenatore Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro ieri ha trascorso una domenica libera, insieme alla famiglia. Oggi tornerà a dirigere l’allenamento per preparare la trasferta di sabato sera contro il Torino. Dovrà valutare le condizioni degli acciaccati Asamoah, Sensi e Gagliardini.

Sorvegliata la casa di Conte e la sede dell’Inter

Intanto proseguono le indagini sull’allarmante episodio: gli inquirenti stanno analizzando la busta – come si legge sul Corriere dello Sport – e la lettera alla ricerca di indizi per risalire all’identità dell’autore. Si analizza anche la cartuccia di fucile inesplosa alla ricerca di impronte digitali. Resta comunque l’ipotesi del mitomane, ma sarà comunque fondamentale avere più indizi sull’autore del gesto. Intanto la casa di Conte e la sede dell’Inter sono stati messi nell’elenco degli immobili monitorati a distanza con il VGR (Vigilanza Generica Radiocontrollata) oltre alla vigilanza privata già attiva in questi giorni.

Leggi anche – Inter, Conte: minacce e busta con proiettile ma la moglie smentisce: “Sono bufale”. Il club: “È arrivata a noi”