Italia-Armenia 9-1: doppiette Immobile e Zaniolo, goleada da record per gli azzurri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:49
Italia-Armenia 9-1: doppiette Immobile e Zaniolo, goleada da record per gli azzurri
Italia-Armenia 9-1: doppiette Immobile e Zaniolo, goleada da record per gli azzurri

Qualificazioni Euro 2020 Italia-Armenia 9-1. Allo stadio Renzo Barbera di Palermo gli azzurri dominano l’Armenia e conquistano l’undicesimo successo di fila (il decimo in queste qualificazioni). A decidere il match le reti di Immobile (doppietta), Zaniolo (doppietta), Orsolini, Chiesa, Barella, Jorginho, Romagnoli. Per gli armeni, invece, ha segnato Babayan.

Primo tempo a senso unico. Gli azzurri hanno sbloccato subito il match all’8′ con il colpo di testa vincente di Immobile. Dopo appena 60′ è arrivato anche il raddoppio con il primo gol in Nazionale di Nicolò Zaniolo. Al 28′ la squadra di Mancini ha calato il tris con Barella. Dopo cinque minuti l’Italia ha segnato ancora con il secondo gol di Ciro Immobile.

Nella ripresa la storia non è cambiata. Gli azzurri hanno continuato ad attaccare e, dopo diverse occasioni sprecate, al 64′ hanno siglato il quinto gol con Zaniolo (anche per lui doppietta). Il 6-0 è arrivato al 72′ con Romagnoli sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 76′ Orsolini è stato atterrato in area e l’arbitro, senza esitazione, ha concesso il penalty all’Italia. Sul dischetto è andato Jorginho che ha freddato il portiere avversario con un tiro centrale. Al 78′ c’è stato spazio anche per Orsolini: il centrocampista azzurro ha freddato Ayrapetyan con un colpo di testa perfetto. Dopo appena 60”, l’Armenia ha trovato il gol della bandiera con un bel destro dalla distanza di Babayan. L’ultimo gol della serata è stato di Federico Chiesa (anche lui, come Zaniolo e Orsolini, al suo primo centro con la maglia azzurra).

Leggi anche -> Qualificazioni Europei, highlights Italia-Armenia: gol e sintesi – VIDEO

Italia-Armenia 9-1 (Immobile 8′-33′, Zaniolo 9′-64′, Barella 28′, Romagnoli 72′, Jorginho 76′, Orsolini 78′, Babayan 79′, Chiesa 81′)

Italia-Armenia 9-1, il racconto del match

90+3′- l’arbitro fischia la fine del match: Italia-Armenia 9-1

90′- ci saranno 2′ di recupero

88′- Babayan non ce la fa: il giocatore viene portato fuori dal campo in barella

87′- gioco fermo: Babayan è fermo a terra dolorante. Dopo un contrasto con Izzo, il numero 9 ha battuto la testa a terra

82′- ultimo cambio per l’Armenia: fuori Yedigaryan, dentro Avetysian

81′- GOOOL! L’Italia trova il nono gol con Chiesa. Questa volta è stato Orsolini a servire Chiesa in area, il colpo di testa del numero 14 non ha lasciato scampo al portiere avversario

79′- GOOOL! L’Armenia segna il gol della bandiera con Babayan. Il centrocampista armeno ha freddato Meret con un bellissimo tiro dalla distanza

78′- GOOOL! L’Italia dilaga con Orsolini. Cross dalla sinistra di Chiesa per Orsolini, il numero 23 ha spiazzato Ayrapetyan con un colpo di testa perfetto

77′- sostituzione per l’Italia: fuori Sirigu, dentro Meret

76′- GOOOL! L’Italia segna ancora con Jorginho. Il numero 8 ha spiazzato Ayrapetyan con un tiro centrale

74′- calcio di rigore per l’Italia! Fallo di Hovhannisyan su Orsolini

72′- GOOOL! L’Italia dilaga con Romagnoli. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il difensore azzurro ha raccolto la respinta del portiere armeno sul colpo di testa di Di Lorenzo, e con il destro ha insaccato in rete

70′- Armenia in avanti: Barseghyan ha tentato di sorprendere Sirigu con una conclusione dalla distanza. Palla abbondantemente a lato

68′- cambio per gli azzurri: Izzo prende il posto di Bonucci

64′- GOOOL! L’Italia aumenta il vantaggio con Zaniolo. Servito al limite da Jorginho, il centrocampista azzurro ha freddato il portiere avversario con un sinistro potente e preciso

63′- tiro dalla bandierina per l’Armenia: palla allontanato dal colo di testa di Di Lorenzo

60′- cambio per l’Armenia: fuori Grygoryan, dentro Symonian

57′- palo colpito dall’Italia: Chiesa, dopo essere rientrato sul destro, ha lasciato partire un bel tiro a giro che si è stampato sul legno alla sinistra di Ayrapetyan

55′- occasione Italia: imbucata di Jorginho per Di Lorenzo, il terzino azzurro, da ottima posizione, ha calciato a lato

53′- calcio di punizione per l’Armenia: il colpo di testa di Hambardzumyan è stato bloccato con sicurezza da Sirigu

50′- calci d’angolo per l’Italia: palla messa fuori dalla difesa avversaria

48′- Italia insidiosa: la conclusione di Orsolini è stata murata da un difensore avversario

46′- primo cambio per l’Italia: fuori Barella, dentro Orsolini

46′- riprende il match

Italia-Armenia 4-0. Primo tempo senza storia. Gli azzurri conducono grazie alle reti di Immobile (doppietta), Zaniolo e Barella.

45′- fine primo tempo: Italia-Armenia 4-0

45′- palo colpito dall’Italia: Immobile ha ricevuto sulla sinistra da un compagno, dopo aver controllato la sfera, il numero 17 ha lasciato partire un bel destro a giro che si è stampato sulla parte bassa del legno alla sinistra di Ayrapetyan

42′- Italia pericolosa: cross dalla sinistra di Di Lorenzo per Chiesa, il numero 14 ha mancato l’impatto con il pallone per un soffio

40′- Armenia insidiosa: Hambardzumyan ha provato a superare Sirigu con un tiro a giro dal limite. Il portiere azzurro ha bloccato con sicurezza

38′- l’arbitro ferma il gioco per un fallo in attacco commesso da Chiesa: si riprenderà con una punizione per l’Armenia

33′- GOOOL! L’Italia segna ancora con Immobile. Zaniolo ha visto lo scatto in profondità di Immobile e lo ha servito con un lancio perfetto. Il numero 17, tutto solo, ha saltato Ayrapetyan e ha depositato la palla in rete

30′- palo colpito dall’Italia: lancio in profondità per Chiesa, l’esterno azzurro ha controllato e ha calciato con il sinistro. La palla si è stampata sul legno alla sinistra di Ayrapeytan

28′- GOOOL! L’Italia cala il tris con Barella. Ottima imbucata di Bonucci per Barella, il numero 18, tutto solo, ha piazzato la palla all’angolino basso di destra

25′- Italia pericolosa: Immobile ha provato a superare Ayrapeytan con un tiro potente ma centrale. Il portiere armeno, però, si è disteso bene e ha bloccato

22′- traversa colpita dall’Armenia: palla persa da Bonucci in disimpegno, ne approfitta Karapetian che ha tentato di sorprendere Sirigu con un tiro dalla distanza. Palla sulla traversa

18′- occasione per l’Italia: Barella ha servito in profondità Immobile che, a tu per tu con Ayrapetyan, non è riuscito a trovare la giusta coordinazione per il tiro

14′- corner per l’Italia: nessun pericolo per la difesa armena

13′- scontro tra Barella e Barseghyan: il centrocampista azzurro è rimasto a terra dolorante

9′- GOOOL! Raddoppio dell’Italia con Zaniolo. Immobile ha visto l’inserimento di Zaniolo sulla destra e lo ha servito. Il numero 11, a tu per tu con Ayrapetyan, ha insaccato in rete con freddezza

8′- GOOOL! L’Italia passa in vantaggio con Immobile. Il centravanti azzurro è stato servito sul secondo palo da Chiesa e, di testa, ha piazzato la palla alla destra di Ayrapetyan

7′- punizione per l’Italia: il cross di Tonali è stato allontanato dalla difesa avversaria

5′- occasione Armenia: dopo una buona azione sulla sinistra, Babayan è entrato in area e ha impensierito Sirigu con un tiro insidioso sul primo palo. Ottima la risposta del portiere azzurro

1′- inizia il match

20:40- Italia e Armenia fanno il loro ingresso in campo

20:02- Oriali a Rai Sport: “Vogliamo chiudere nel migliore dei modi. Si sono integrati tutti molto bene, Mancini è stato bravo in questo. Abbiamo giovani importanti, di prospettiva. Sacchi? I complimenti fanno piacere, si è ricreato un bel entusiasmo intorno alla società, questo è merito anche del nostro Ct, sin da subito si è capito che avrebbe fatto bene”

19:37- Formazione ufficiale Italia (4-3-3): Sirigu; Di Lorenzo, Acerbi, Romagnoli, Biraghi; Tonali, Jorginho, Barella; Chiesa, Immobile, Zaniolo. Ct: Roberto Mancini

19:37- Formazione ufficiale Armenia (5-4-1): Airapetyan; Hambartsumyan, Haroyan, Calisir, Ishkhanyan, K. Hovhannisyan; Babayan, A. Grigoryan, Artak Edigaryan, Barseghyan; Karapetyan. Ct: Khashmanyan

Questa sera, alle ore 20:45, allo stadio Renzo Barbera di Palermo l’Italia ospiterà l’Armenia di Kashmanyan, gara valevole per la decima giornata delle qualificazioni a Euro 2020. Gli azzurri sono saldamente al comando della classifica con 27 punti (9 vittorie). Gli ospiti, invece, occupano la quarta posizione a quota 10 (3 successi, un pareggio e 5 sconfitte). Con il successo conquistato contro la Bosnia, Roberto Mancini ha superato il record di nove vittorie consecutive di Vittorio Pozzo. Finora, inoltre, l’Italia è stata l’unica squadra insieme al Belgio ad aver vinto tutte le partite di qualificazione a Euro 2020 (9). Nel caso in cui gli azzurri riuscissero ad ottenere i tre punti anche contro l’Armenia, per la prima volta nella loro storia, chiuderebbero il girone a punteggio pieno.

Gli ospiti, invece, giungono a questa sfida con il morale basso. Gli armeni, infatti, nelle ultime tre partite hanno raccolto soltanto un punto (un pareggio e 2 sconfitte). L’ultima vittoria risale all’8 settembre, quando superarono con un pirotecnico 4-2 la Bosnia. Sono tre i precedenti tra Italia e Armenia. Il bilancio è decisamente favorevole agli azzurri con 2 vittorie e un pareggio.

Italia-Armenia, le probabili formazioni

Roberto Mancini adotterà diversi cambi rispetto alla sfida disputata venerdì scorso contro la Bosnia. In porta, al posto di Donnarumma, giocherà Sirigu. In difesa spazio a Di Lorenzo, Biraghi e Romagnoli. Confermato, invece, Acerbi (in gol contro i bosniaci). A centrocampo l’unica novità sarà Nicolò Zaniolo. Al suo fianco giocheranno i soliti Jorginho e Barella. In attacco, infine, Immobile e Chiesa prenderanno il posto rispettivamente di Belotti e Bernardeschi. Confermato Insigne.

L’Armenia, invece, scenderà in campo con un 3-5-2 con Hayrapetyan tra i pali. Hambardzumyan, Voskanyan, Calisir, Ishkhanyan e Hovhannisyan in difesa. A centrocampo spazio a Barseghyan, Grigoryan, Hovsepyan. In attacco, invece, agiranno Vardanyan e Karapetyan.

Italia (4-3-3): Sirigu; Di Lorenzo, Acerbi, Romagnoli, Biraghi; Zaniolo, Jorginho, Barella; Chiesa, Immobile, Insigne. Ct: Roberto Mancini

Armenia (5-3-2): Hayrapetyan; Hambardzumyan, Voskanyan, Calisir, Ishkhanyan, Hovhannisyan; Barseghyan, Grigoryan, Hovsepyan, Vardanyan, Karapetyan. Ct: Abraham Khashmanyan

Leggi anche -> L’Italia vicina a Venezia: delegazione della Nazionale a Piazza San Marco