Pochettino, non solo Bayern Monaco: ci sono anche Man United e Real Madrid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:29
Pochettino, non solo Bayern Monaco: ci sono anche Man United e Real Madrid
Pochettino, non solo Bayern Monaco: ci sono anche Man United e Real Madrid

Come è noto il Bayern Monaco è alla ricerca di un nuovo allenatore. In seguito all’esonero di Niko Kovac, il club bavarese ha temporaneamente affidato la squadra ad Hans Flick. Come dichiarato dallo stesso Rummenigge in occasione dell’assemblea annuale dei soci, il tecnico tedesco rimarrà alla guida del Bayern almeno fino a Natale. Ma non è tutto. Visti gli ottimi risultati ottenuti finora, il dirigente del club bavarese non ha escluso l’ipotesi di una sua possibile permanenza fino a fine stagione.

Mentre Karl-Heinz Rummenigge pronunciava queste parole, a Londra, i dirigenti del Tottenham meditavano sul possibile addio di Mauricio Pochettino. Addio materializzatosi ieri sera, quando gli Spurs hanno pubblicato questo comunicato sul loro sito: “Non volevamo fare questo cambio e non è stata una decisione che il consiglio direttivo ha preso alla leggera. Ma i risultati nazionali della fine della scorsa stagione e dell’inizio di questa sono stati estremamente deludenti. La scelta è stata fatta nell’interesse del club”. Una decisione inevitabile, dunque, considerando lo scarso rendimento della squadra (dopo 12 giornate il Tottenham è solo 14esimo a -20 dalla capolista).

Pochettino esonerato dal Tottenham, è ufficiale: gli Spurs cercano nuovo tecnico
Pochettino, le offerte non mancano: Bayern Monaco in pole, ma ci sono anche Real e Man United

Pochettino: Bayern Monaco in pole, ma attenzione a Man United e Real Madrid

Già prima del suo esonero, Mauricio Pochettino è stato più volte accostato alla panchina del Bayern Monaco in vista della prossima stagione. Ora, dato il suo addio anticipato al Tottenham, non è escluso che i bavaresi possano provare ad accorciare i tempi, offrendogli un contratto già durante la sosta natalizia. A quanto pare, però, il Bayern Monaco non è l’unica squadra interessata al profilo di Mauricio Pochettino. Sull’argentino, infatti, sono piombate anche Real Madrid e Manchester United. A differenza del Bayern, sia i Red Devils che i Blancos, salvo colpi di scena clamorosi, rimanderebbero qualsiasi discorso legato al suo ingaggio a fine stagione. I bavaresi, dunque, hanno la possibilità di giocare d’anticipo. Se veramente vogliono costruire qualcosa di importante con l’ex tecnico del Tottenham, devono muoversi ora, altrimenti potrebbe essere troppo tardi.

Leggi anche -> Pochettino e non solo: gli allenatori dai successi agli esoneri in pochi mesi