Neymar come Cristiano Ronaldo: dopo la sostituzione va direttamente negli spogliatoi

Neymar come Cristino Ronaldo: dopo la sostituzione va direttamente negli spogliatoi
Neymar come Cristino Ronaldo: dopo la sostituzione va direttamente negli spogliatoi

Al Parco dei Principi è andata in scena la sfida valevole per la 14.a giornata di Ligue 1 tra Psg e Lilla. I parigini hanno vinto per 2-0 grazie alle reti di Mauro Icardi (al suo sesto centro in campionato, decimo stagionale), ed Angel Di Maria. In attesa del match tra Tolosa e Marsiglia di domenica prossima, dunque, la squadra di Tuchel ha rafforzato il primato, portandosi momentaneamente a +11 sull’OM.

Naymar lascia il campo tra i fischi

È stata una serata perfetta per alcuni, vedi Mauro Icardi, meno per altri, vedi Neymar. Rientrato dopo un lungo stop, l’ex giocatore del Barcellona, questa sera, è stato schierato da Tuchel dal 1′. Tralasciando qualche gesto tecnico al quale il numero 10 del Psg ci ha ormai abituati, Neymar è apparso poco brillante, mai veramente incisivo. Tant’è che, come raramente accade, il brasiliano non si è mai reso pericoloso, facendo registrare zero tiri in porta. Vista la sua prestazione opaca, dunque, al 20′ della ripresa, Tuchel ha deciso di sostituirlo con Mbappè. Una volta letto il suo numero sulla lavagnetta luminosa, Neymar si è diretto a bordo campo con la testa bassa, visibilmente deluso e, dopo aver salutato il compagno di squadra, ha proseguito verso gli spogliatoi, senza fermarsi in panchina. A peggiorare la situazione, poi, ci ha pensato il pubblico che, memore di quanto successo in estate, non lo ha risparmiato, sommergendolo di fischi. Quando la ferita sembrava ormai rimarginata, dunque, ecco l’episodio che potrebbe far riemergere i malumori del passato.

Leggi anche -> Criatiano Ronaldo furioso, lascia lo Stadium prima della fine di juve-Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *