Sarri su Atalanta-Juventus: “Nessuno domina su questo campo. Ronaldo è condizionato, giusto fermarsi”

Sarri Atalanta Juventus

La Serie A, dopo la pausa nazionali, ricomincia dal solito copione e da una vittoria della Juventus. La capolista, sotto 1-0 contro l’Atalanta, riesce a ribaltare il risultato nel finale con la doppietta di Higuain e il timbro di Dybala. La coppia argentina, senza Cristiano Ronaldo, regala i tre punti ai bianconeri che soffrono tantissimo ma alla fine hanno ancora ragione.

Juventus, Sarri: “Partita complicata, pareggio fortunato poi bravi a crederci”

Questa l’analisi e le parole di Maurizio Sarri, ai microfoni di Sky Sport, al termine della partita: “E’ stata una partita bella, di ritmo e intensità, non da campionato italiano. Per noi è stato difficile, dopo il rigore ci siamo persi, l’Atalanta ha preso in mano la partita e siamo andati con merito in svantaggio. Poi abbiamo avuto fortuna di fare l’1-1 e il merito di credere di poterla vincere fino all’ultimo”.

Oggi la Juventus ha sofferto molto le iniziative dell’Atalanta, autore di una grande partita: “E’ difficile per tutti dominare su questo campo, ci sarà sempre da soffrire. Il tentativo era farli aprire gli spazi, ma non riuscivano ad attaccarli. Negli ultimi venti minuti abbiamo fatto molto meglio e siamo riusciti a segnare. In generale abbiamo sofferto perché coprivamo poco la palla nella loro meta campo, ci hanno sorpreso con i cambi di gioco. Col nostro modulo se sbagli la pressione, devi rincorrere e sprechi più energie”.

Infine Sarri ha aggiornato la situazione di Cristiano Ronaldo, non convocato per questa trasferta: “Spero che recuperi martedì per la Champions. Ha un’acciacco al ginocchio che lo sta condizionando in partita e in allenamento. In questo momento ha fatto la scelta giusta, tentare di recuperare senza sovraccaricare il ginocchio e vedere finalmente di risolvere il problema. Il ginocchio è solido e non ci sono infortuni, ma ha sempre un pizzico di dolore che mentalmente ti stanca”. 

Non solo il portoghese, ci sono altri due giocatori da monitorare: “Bernardeschi ha preso un colpo al diaframma, è stato costretto a uscire, ora vedremo se ci saranno conseguenze. Anche Douglas Costa ha sentito tirare ai flessori, spero una piccola contrattura”

Leggi anche – Serie A, Atalanta-Juventus 1-3: doppietta Higuain e Dybala, che rimonta per i bianconeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *