Serie A, Atalanta-Juventus 1-3: doppietta Higuain e Dybala, che rimonta per i bianconeri

Atalanta-Juventus, live in tempo reale
Atalanta-Juventus, live in tempo reale

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA IN TEMPO REALE 

ATALANTA-JUVE 1-3
[54′ Gosens; 74′; 82′ Higuain; 92′ Dybala ]

91: GOOL DELLA JUVE. In contropiede Dybala finalizza e regala la vittoria ai suoi. Il gol rappresenta il giusto premio per la bella partita disputata dall’argentino

82′: Proteste dell’Atalanta sul gol della Juve. All’inizio dell’azione, fallo di mano di Cuadrado non sanzionato dall’arbitro.

82′: GOOL DI HIGUAIN. 1-2 per la Juve. Cross di Cuadrado e deviazione vincente di Higuain tra gli immobili difensori nerazzurri. Senza faticare e dopo aver subito per 70 minuti, la Juve si ritrova avanti nel punteggio

78′: Dopo un consulto VAR, Rocchi decide di non punire con il rigore un tocco di braccio di Emre Can. La palla aveva colpito prima la gamba del tedesco

74′: GOOL DELLA JUVENTUS. Il pareggio è di Higuain con deviazione decisiva di Toloi. Gol improvviso dei bianconeri che beneficiano anche di un colpo di fortuna

71′: Esce l’autore del gol Gosens. Dentro Castagne

70‘: Muriel semina il panico nell’area bianconera ma sul cross del colombiano non ci sono compagni a ribattere in rete

65′: Finora la Juve non ha costruito occasioni pericolose per il pareggio

62′: Occasione per il raddoppio Atalanta. Gomez serve il neo entrato Muriel. Tiro e salvataggio di Muriel in scivolata

57′: Sarri corre ai ripari. Fuori Bentancur, dentro Douglas Costa

55′: GOOL DELL’ATALANTA. Gosens porta meritatamente in vantaggio i suoi con un colpo di testa a porta di fatto sguarnita su cross di Barrow. Quarto gol per il belga in campionato

54′: Higuain prova la deviazione in scivolata su cross di Ramsey. Gollini controlla tranquillamente

50′: Brivido per De Ligt. L’olandese ricade male sulla spalle e sembra in procinto di uscire. Medicato, riesce a proseguire

16.05: SECONDO TEMPO COMINCIATO

15.50: FINE PRIMO TEMPO. 0-0. Atalanta decisamente meglio della Juve. Un rigore sbagliato e almeno 3 occasioni da gol per i bergamaschi. Juve non pervenuta in avanti

46′: Ci riprova Barrow. L’attaccante conclude debolmente da fuori area

45′: Punizione di Pjanic con palla ampiamente alta sulla traversa

40′: Negli ultimi minuti, la Juve sembra contenere con più efficacia le offensive atalantine. Anche senza Ilicic, Zapata e Muriel, i nerazzurri stanno giocando meglio degli avversari

38′: Gasperini si arrabbia con Barrow. Dopo l’errore dal dischetto, l’attaccante sembra uscito dalla partita

36′: Dopo una fase interlocutoria, ci prova Higuain. Il tiro dell’argentino è respinto

30′: L’Atalanta rallenta e permette alla Juve di respirare. Finora bianconeri mai pericolosi dalle parti di Gollini

25′: Esce Bernardeschi, dolorante al costato. Entra Ramsey

24: Altra grande occasione per l’Atalanta. Cross di Gomez, Szczesny  respinge, sulla ribattuta si avventa Gosens che, a porta vuota, tira a botta sicura. De Ligt e De Sciglio sventano in scivolata

22′: Grandissima parata di Szczesny  su colpo di testa di Pasalic. Grande stacco del croato sulla marcatura di De Ligt ma il portiere bianconero gli nega il gol con un “miracolo”

19‘: Bernardeschi si ferma a centrocampo. Botta al costato per l’attaccante che comunque riesce a proseguire

17′: BARROW SBAGLIA IL RIGORE. La conclusione dell’attaccante bergamasco si infrange sulla traversa con Szczesny battuto. Sulla ribattuta palla alta.

15′:  FALLO DI MANO DI KHEDIRA. Rocchi decreta il rigore. Poche proteste dei bianconeri

13‘: Inizio molto equilibrato. Portieri poco impegnati finora

10′: Punizione di Dybala dai 25 metri. Palla fuori con Gollini sulla traiettoria

7′: Ammonito Higuain. L’argentino, lanciato a rete, colpisce la caviglia di Gollini in uscita al limite dell’area dopo il rinvio del portiere in uscita.

5′: Juve finora mai pericolosa dalle parti di Gollini

3′: Prima occasione della partita. Colpo di testa di Djimsiti su cross da calcio d’angolo. Palla alta

2′: Nulla da segnalare in avvio. Pioggia incessante

15.00: Partita cominciata

14.50: Tempo pessimo su Bergamo. Piove e le previsioni non promettono nulla di buono.

14.05: Le formazioni ufficiali

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djmsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Pasalic; Barrow.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Khedira, Pjanic, Bentancur; Bernardeschi; Higuain, Dybala.

Atalanta-Juventus  in campo oggi, sabato 23 novembre, con calcio d’inizio previsto per le ore 15:00. Il match valido per la tredicesima giornata di Serie A è uno dei più attesi del weekend e mette di fronte due delle migliori formazioni del nostro campionato. Su Calciotoday.it seguiremo la partita con cronaca e aggiornamenti in tempo reale sul risultato

L’Atalanta ha rallentato la marcia prima della sosta. I nerazzurri non vincono dal 27 ottobre scorso, quando hanno rifilato ben 7 reti all’Udinese. I nerazzurri sono attualmente quinti in classifica con 22 punti e nelle ultime 3 giornate hanno racimolato un pari con Napoli e Sampdoria e una sconfitta per 2-0 contro il Cagliari.

Discorso differente per la Juventus, prima in classifica con 32 punti e ancora imbattuta in questa stagione. I bianconeri, in Serie A, sono reduci da 3 successi consecutivi di misura: 2-1 al Genoa e 1-0 sia contro il Torino nel debry, che con il Milan nell’ultimo turno prima della sosta.

Nell’analisi degli scontri diretti totali tra le due squadre, la Juventus ha la meglio con 64 successi, contro le 11 vittorie dell’Atalanta e i 39 pareggi. Negli ultimi 3 precedenti disputati a Bergamo, la partita è sempre terminata per per 2-2, mentre i bianconeri hanno trovato per l’ultima volta i 3 punti in trasferta contro l’Atalanta nella stagione 2015-2016. La Dea, invece, non è più riuscita a battere la “Vecchia Signora” in campionato addirittura dal febbraio 2001.

Atalanta-Juventus, probabili formazioni

L’Atalanta si presenta al big match contro la Juventus con la pesante assenza di Zapata in attacco. Muriel, anche lui acciaccato, è stato convocato. A centrocampo, Gasperini potrebbe recuperare Freuler, che affiancherà De Roon, mentre sulla trequarti spazio a Pasalic e Gomez, a causa delle squalifiche per Malinovskyi e Ilicic.

La Juventus deve rinunciare a Cristiano Ronaldo, Rabiot e Alex Sandro, non convocati da Maurizio Sarri per la trasferta di Bergamo. Il tecnico toscano potrebbe così puntare su De Sciglio e Danilo, in ballottaggio con Cuadrado. A centrocampo Pjanic è recuperato, così come Matuidi. Ramsey dovrebbe agire dietro le due punte Dybala e Higuain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *