Ibrahimovic, un’altra rivale per il Milan: lo svedese ancora indeciso

Ibrahimovic al Milan, la situazione
Ibrahimovic al Milan, la situazione

Ibrahimovic al Milan. Lo svedese prende tempo, le basi ci sono, la voglia anche ma manca ancora qualcosa. La differenza la fanno i dettagli: lo svedese chiede più di quello che hanno offerto i rossoneri finora, si parla di tre milioni a stagione più sei nella prossima. Non basta. Inoltre c’è il fattore tempo: l’ex Galaxy il secondo anno in rossonero lo vorrebbe garantito, mentre da via Aldo Rossi lo concederebbero soltanto in caso del raggiungimento del quarto posto. Massara frena gli entusiasmi: “Ipotesi plausibile, ma non c’è una vera e propria trattativa. Nel caso andrebbe considerato come un rinforzo dal primo gennaio in poi. Anche se potremmo tesserarlo da subito. Abbiamo fiducia in Piatek, a questa squadra può dare moltissimo“.

Ibrahimovic, non solo il Milan sullo svedese

Sembrano ci siano piccoli aspetti da limare, ma queste divergenze assumono un’importanza particolare nel momento in cui il Milan non è l’unica squadra sul giocatore: l’interesse del Napoli è concreto, Ancelotti aspetta, i propositi ci sono. Lo stesso vale per il Bologna, il fuoriclasse si sentirebbe spesso con Mihajlovic a tal proposito. Bigon, in tal senso, ha precisato che questa trattativa avrebbe il sapore di una suggestione: “Il mister e Ibra hanno un contatto diretto, l’attaccante ha detto che decide a dicembre. Noi ci siamo. Aspettiamo le sue decisioni e saremo felici di parlarne quando tutto sarà più chiaro. La questione Ibrahimovic è unica proprio per il rapporto che c’è tra Mihajlovic e lui“.

Questione di chiarezza, dunque. C’è tanta carne al fuoco e lo svedese se la prende comoda, non ha fretta, secondo Sky Sport, la prossima settimana sarà decisiva per il suo futuro. Certamente su Ibra è corsa a tre: ogni squadra avrebbe buone possibilità di annoverarlo in rosa. L’ultima parola spetta a lui, come sempre, è imprevedibile.

Leggi anche –> Ibrahimovic al Milan, l’annuncio di Raiola che spiazza i rossoneri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *