Milan, 120 anni: gli auguri social di Balotelli, Ronaldinho e Pato

Milan, auguri social di Balotelli, Ronaldinho e Pato
Milan, auguri social di Balotelli, Ronaldinho e Pato

“Noi siamo il Milan e abbiamo l’obbligo di portare a casa certe partite”, se l’è ricordato una volta di più Stefano Pioli quando, contro il Sassuolo, nonostante il pari inaspettato a reti bianche, si è ritrovato uno stuolo di campioni al proprio cospetto per festeggiare il compleanno di un club che per molti è stato – e continua ad essere – una ragione di vita: “Sempre insieme a te sarò”, recitava uno striscione grande da riempire mezzo San Siro.

C’è chi il Milan l’ha vissuto davvero, non solo tifando, e si è guadagnato la stima (malgrado l’usura del tempo) di supporters e tecnici. Coloro che ce l’hanno fatto erano a San Siro, per sfilare, ma soprattutto per ricordarsi quanto questo momento sia un’inversione di rotta passeggera. Presto si dovrà tornare a vele spiegate verso la gloria per onorare la storia di un collettivo riscattatosi più volte, in grado di trasformare i momenti difficili in adrenalina.

Milan, auguri speciali per i 120 anni: i post di Balotelli, Ronaldinho e Pato

E se non basta il nome Ibra a far tornare un po’ di speranza ai disillusi, ci pensano – via social – le parole di simboli passati: Balotelli, Ronaldinho e Pato su Twitter non hanno voluto far mancare il proprio supporto in una data così importante per la squadra rossonera di Milano. “Congratulazioni Milan. 120 anni di una storia fatta di gioie e vittorie, sono orgoglioso di averne fatto parte”, cinguetta l’ex blaugrana.

Gli fa eco Balotelli, ora in forza al Brescia, genio e sregolatezza: “120 anni! Auguri Milan! Ti amerò per sempre”. Più nostalgico, invece, Pato: “120 anni di glorie, auguri Milan”. Ognuno ha voluto dire la sua per sottolineare che c’è stato, c’è e ci sarà. Proprio come diceva quello striscione in curva durante i novanta minuti contro gli emiliani, segno che nessuno era lì per caso ma per scelta. Sempre la stessa da oltre un secolo.

Leggi anche –> Milan, 120 anni: ecco chi ci sarà a San Siro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *