Wanda Nara racconta dei suoi rapporti intimi con Icardi: le rivelazioni della showgirl

Wanda Nara su Icardi da Chiambretti
Wanda Nara su Icardi da Chiambretti

Wanda Nara, Icardi e il futuro. Tre parti per il tutto nella sineddoche televisiva che si fa racconto, più semplicemente da Piero Chiambretti (noto conduttore televisivo) dove la procuratrice e moglie dell’argentino ha raccontato il periodo vissuto a Milano, il presente che sta vivendo a Parigi (continua a fare la spola con l’Italia per impegni professionali) e lo stato di grazia che contraddistingue la coppia più chiacchierata del calcio italiano e internazionale nel passato recente.

Anche questo è “CR4 – La Repubblica delle donne”, una confessione alla quale la signora Icardi non si sottrae persino quando c’è da vuotare il sacco su argomenti delicati: “Non lo so chi sia stato a cacciarlo: è stata una cosa che è andata bene a tutti. Lui è andato in una squadra migliore e più importante. Tutti sanno che il PSG è uno dei club più importanti del mondo, ha detto riferendosi alla querelle mediatica e lavorativa che ha coinvolto il marito e assistito.

Successivamente, il discorso è andato a finire sull’argomento sesso: riprese delle dichiarazioni di Antonio Conte che non sconsigliava di avere rapporti prima delle partite purché si mantenesse – diciamo così – una certa cautela. Chiambretti allora stuzzica Wanda Nara sul tema, lei non si fa sorprendere: “Non saprei cosa dire, dovrei provare a farlo prima della partita ma Mauro è molto professionale e prima di giocare non fa niente. Solo dopo il match se è andato bene, perché se la gara va male non mi vuole neanche vedere”.

Wanda Nara, Icardi, Inter e PSG: la showgirl procuratrice racconta la sua verità

Mauro Icardi e Wanda Nara
Wanda Nara parla di Icardi da Chiambretti su Rete 4

Chiusa la parentesi più intima, si torna a parlare di Inter e Wanda Nara, malgrado i recenti trascorsi, spende parole al miele: “Ho dei ricordi bellissimi di San Siro e degli interisti. E come dico sempre, l’interista vero di cuore sa che noi siamo stati sempre dalla parte della squadra. E anche questa scelta di andare a Parigi è stata fatta anche per non tradire i neroazzurri. Noi ci siamo lasciati senza tradimenti, Mauro è andato in un club al quale non poteva dire di no e anche per l’Inter è andata bene, chiarisce la donna.

Futuro, su Icardi c’è anche la Juventus e visto lo stato di grazia dell’ex nerazzurro non è da escludere un ulteriore assalto della Vecchia Signora in estate: “L’anno prossimo in bianconero? No, no. Il presente di Mauro è a Parigi, si trova benissimo lì e sta facendo dei gol pazzeschi come ha sempre fatto. L’unica cosa che mi interessa è la sua felicità e lui al PSG è molto felice”, smorza Wanda Nara.

Il suo ruolo, doppio, a volte triplo (moglie, madre, procuratrice, showgirl) come la pone dinnanzi agli altri colleghi in special modo nell’ambito sportivo? Alla domanda sibillina lady Icardi risponde con fare puntiglioso ed esaustivo: “Ho un bellissimo rapporto con tutti i colleghi maschi procuratori che mi rispettano molto anche nel loro mondo. Raiola? Mi piace tantissimo perché dice quello che pensa, oltre che essere molto bravo in quello che fa. Non l’ho mai incontrato, mi ha scritto molte volte e penso che un giorno lo incontrerò. Moggi, che ha detto che con una come lei non avrebbe mai fatto affari? Penso che uno come manager deve sempre pensare alla cosa migliore per la sua azienda. Un giocatore come Mauro che fa 30 gol a stagione va benissimo in qualsiasi squadra. Per me è stato facilissimo avere uno come lui accanto ma Mauro potrebbe andare in qualunque squadra anche senza di me”.

In conclusione, Wanda Nara, vista anche la natura della trasmissione che spesso ha trattato temi di rilevanza socio-culturale, lancia qualche frecciatina agli scettici. Coloro che, nel mondo del calcio, vedono la sua figura come un peso invece di considerarla una professionista a tutti gli effetti: “Si deve cambiare questa cosa. Nel 2020 non si possono sentire queste cose sulle donne, siamo tutti uguali e pensiamo tutti alla stessa maniera. Noi donne spesso siamo sottovalutate ma è ora di cambiare”, ha chiosato.

Leggi anche –> Icardi, Wanda Nara manda un messaggio all’Inter. Futuro incerto per l’argentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *