De Laurentiis, auguri social ad Ancelotti. Il patron non dimentica

Aurelio De Laurentiis, in bocca al lupo ad Ancelotti via social
Aurelio De Laurentiis, in bocca al lupo ad Ancelotti via social

L’aveva detto De Laurentiis: “I rapporti di amicizia e stima nei confronti di Ancelotti rimarranno nonostante tutto”, una punta di rimpianto risuona ancora adesso nelle parole del patron: Gattuso è arrivato e ora tocca lui trovare un senso alla confusione della compagine partenopea degli ultimi tempi, ma resta comunque l’amaro in bocca per un amore – diciamo così – sbocciato a metà. Il rapporto fra Ancelotti e il Napoli resterà sempre incompiuto: si potevano fare grandi cose, ma è finita prima di poterlo dire. Neanche la tipica frase “È stato bello finché è durato” rende abbastanza l’idea, poiché negli occhi di tutti, malgrado le avversità, c’è ancora la cavalcata intrapresa in Champions League che ha portato a pescare il Barcellona agli ottavi. Sfida dai mille risvolti che ora vivrà qualcun altro.

De Laurentiis ad Ancelotti: “Ti seguiremo con grande affetto in Premier League”

Ancelotti è all’Everton, lui ha già voltato pagina ricominciando dalla Premier: il mare di Napoli è ormai nel reparto nostalgie, da ripensare nei momenti liberi, e il tecnico di Reggiolo – dopo una battuta d’arresto non prevista – è tornato ad averne pochi. Così De Laurentiis, suo ex datore di lavoro, sottrae l’ascia di guerra e su Twitter scrive: “Caro Carlo, ti seguiremo con grande affetto nella tua nuova avventura in Premier League. In bocca al lupo! Aurelio”.

Dietro queste parole non c’è solo formalità, trasuda quell’amarezza di chi avrebbe voluto tenersi stretto un condottiero ma per una serie di motivi non c’è riuscito. Una nuova pagina di storia sta per essere scritta, in Italia e Inghilterra, il pallone sarà lo stesso ma gli stadi resteranno differenti nelle rispettive compagini. Estimatori, complici, ora nemici sportivi (forse). Al culmine di una storia, umana e professionale, intensa. Senza dubbio bruciata troppo in fretta, emozioni che non possono contenere 180 caratteri.

Leggi anche –> Ancelotti all’Everton, è ufficiale: ingaggio e durata del contratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *