Sassuolo-Napoli, Gattuso: “Siamo ancora malati, serve più equilibrio”

Sassuolo-Napoli, Gattuso: "Siamo ancora malati, serve più equilibrio"
Sassuolo-Napoli, Gattuso: “Siamo ancora malati, serve più equilibrio”

Dopo l’esordio amaro contro il Parma, nel posticipo di questa sera, Gennaro Gattuso ha ottenuto il primo successo sulla panchina del Napoli. Prestazione a due facce per gli azzurri: primo tempo da dimenticare, secondo da grande squadre. Dopo aver chiuso la prima frazione di gioco sotto di un gol (Traoré), nella ripresa il Napoli ha tirato fuori gli artigli e ha ribaltato il match con il primo gol in campionato di Allan e la sfortunata autorete di Obiang allo scadere.

Al termine del match, queste le parole di Gennaro Gattuso ai microfoni di Sky Sport: “Primo tempo deludente, secondo tempo atteggiamento diverso? Ancora dobbiamo guarire, siamo malati. Erano due mesi che non vincevano in campionato nel secondo tempo abbiamo fatto bene dobbiamo migliorare, siamo una squadra forte e dobbiamo continuare a lavorare”

Paura tolta con questo secondo tempo? “Questa squadra non ha problemi di qualità, ma deve avere equilibrio, deve iniziare a divertirsi per giocare con il 4-3-3. Dobbiamo essere più corti e lavorare di reparto, dare continuità al lavoro che abbiamo iniziato”

Gattuso: “Voglio entrare nell’anima dei giocatori, a qualcuno può non piacere”

Dove devi lavorare? “Penso che dobbiamo essere perfetti noi per far giocare Fabian in quella posizione, non è un vertice basso. Stiamo facendo fatica. Dobbiamo lavorare sull’equilibrio, tutti insieme, con sacrifici, la qualità la squadra ce l’ha, ma per molto tempo non l’ha avuto. Ci dobbiamo muovere bene, nel primo tempo siamo stati statici, ma sappiamo che ci manca un giocatore in mezzo al campo che ci permette di giocare in un certo modo. Voglio entrare nell’anima dei giocatori, a qualcuno che può dargli fastidio, ma è il mio modo di lavorare”

Squadra aveva bisogno di rialzare la testa? “Per molti anni hanno scritto pagine importanti per il Napoli si sono giocati campionati fino all’ultima giornata, in questo momento stanno vivendo qualcosa che non hanno mai vissuto per questo bisogna aiutarli, bisogna lavorare sulle gambe”

Barcellona? “Se ci pensiamo adesso ci vengono i capelli bianchi. Pensiamo a Lazio, Inter, con il Barcellona ce la giocheremo , ma prepariamoci per quello che deve arrivare”.

Leggi anche -> Serie A, Highlights Sassuolo-Napoli: gol e azioni salienti – Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *