Calciomercato Napoli, Ghoulam in partenza: il sostituto gioca in un top club di Premier League

Ghoulam lascia il Napoli: accordo con un sostituto dalla Premier
Ghoulam lascia il Napoli: accordo con un sostituto dalla Premier

Faouzi Ghoulam è in procinto di lasciare il Napoli. Il terzino sinistro sta attraversando un’altra stagione complicata a causa dei numerosi problemi fisici che l’hanno debilitato e la società partenopea sembrerebbe ormai costretta a puntare su profili differenti.

Secondo quanto trapelato nelle ultime ore, Ghoulam sarebbe entrato in contatto con il Marsiglia. Il club di Ligue 1 risulterebbe il più interessato all’algerino e la trattativa sarebbe già avviata sui giusti binari. Le parti solo al lavoro per completare l’operazione nelle prossime settimane, lasciando tempo al Napoli di trovare un’alternativa.

Napoli, Ghoulam saluta: il sostituto viene dalla Premier

Un primo nome per prendere il posto di Ghoulam sarebbe già circolato intorno al Napoli. Secondo Sky Sport, infatti, Aurelio De Laurentiis e il suo staff avrebbero puntato gli occhi su Kolanisac dell’Arsenal. Il classe 93′ ha ancora due anni e mezzo di contratto con i Gunners ma non rientrerebbe nei piani del nuovo allenatore, Mikel Arteta.

Il bosniaco verrebbe ceduto così da riempire le casse nel tentativo di portare in Premier, Kevin Volland, attaccante del Bayer Leverkusen e obiettivo dichiarato dell’Arsenal. Per riuscire a completare l’operazione Kolasinac, il Napoli dovrà battere la concorrenza della Roma. I giallorossi avrebbero puntato sul terzino come sostituto di Kolarov, in scadenza di contratto la prossima estate e arrivato alla soglia dei 34 anni.

Gennaro Gattuso attende il suo rinforzo per puntare al quarto posto e Kolasinac rappresenterebbe il secondo nome circolato intorno agli azzurri. Negli scorsi giorni, infatti, anche Ricardo Rodriguez del Milan sarebbe stato accostato ai partenopei. Un suo arrivo all’ombra del Vesuvio non è da escludere.

Leggi anche -> Calciomercato Inter, il Napoli fa sul serio per Politano: arriva la richiesta ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *