Inter, Lukaku al NYT svela i consigli ricevuti da Ronaldo e Pogba sulla Serie A. Man Utd da dimenticare

Lukaku parla di Cristiano Ronaldo e Pogba
Lukaku parla di Cristiano Ronaldo e Pogba

Romelu Lukaku ha rilasciato un’intervista per il New York Times in cui ha svelato alcuni retroscena sul suo arrivo all’Inter, includendo nel suo racconto anche Cristiano Ronaldo e Pogba, suo ex compagno di squadra del Manchester United.

Lukaku, però, si è subito concentrato sul tema del razzismo: “Mi ci sono trovato tante volte nella mia vita in situazioni come quella della partita contro il Cagliari. Ti costruisci uno scudo e porti la tua rabbia al di fuori di quest’ultimo. Adesso penso sempre di segnare, vincere e andare a casa”. 

Inter, Lukaku i retroscena con Cristiano Ronaldo e Pogba

Lukaku ha parlato anche di alcuni episodi avvenuti poco prima del suo trasferimento all’Inter: “Durante la campagna in Australia del Manchester United, la scorsa estate, ho svelato a Pogba che sarei andato via. L’ho preso da parte e gli ho detto che avevo chiuso con quella squadra. Fin da subito è stato un – Si, ma…- Ho segnato in Supercoppa Europea e mi hanno detto: < Si ma ne hai sbagliato un altro > Un anno allo United cancella gli 8 precedenti“. 

Su Cristiano Ronaldo ha aggiunto: “Ho parlato con lui prima di arrivare all’Inter e mi ha confermato che la Serie A  è il campionato più difensivo del mondo. Mi disse che ha segnato gol ovunque ma che in Italia è stato più difficile. E se lo pensa uno come lui, deve essere vero”. 

Infine Lukaku ha parlato dei suoi primi mesi in Italia: “Da marzo avevo preso la decisione di voler ricominciare da zero. Di ricostruire la mia reputazione. La Premier è stata un bene, ma dovevo andarmene. L’italiano? Ci ho messo 2 o 3 settimane di lavoro intenso per impararlo. Ora nessuno mi parla più in inglese”. 

Leggi anche -> Inter-Genoa 4-0: Lukaku doppietta, Esposito e Gagliardini agganciano la Juve in vetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *