Calciomercato Juventus, Rabiot richiesto in Premier League. Paratici ci pensa…

Rabiot piace in Premier League. La Juventus riflette
Rabiot piace in Premier League. La Juventus riflette

Dal suo arrivo alla Juventus la scorsa estate, Adrien Rabiot non ha mai pienamente convinto tifosi e addetti ai lavori. La difficoltà di adattamento al campionato italiano, unita all’assenza da un campo di gioco per oltre un anno dopo i problemi con il Paris Saint Germain, hanno compromesso la prima parte della sua stagione.

Maurizio Sarri ha riposto grande fiducia nel 24enne, lasciandogli il tempo necessario per entrare nei meccanismi della sua Juventus. I mesi, però, passano e i bianconeri iniziano a sentire il peso di un possibile colpo sbagliato nello scorso calciomercato.

Rabiot attira un club di Premier: la Juventus ci pensa

La sconfitta in Supercoppa italiana e un primo posto condiviso con l’Inter in campionato, sono alcuni dei campanelli d’allarme in casa Juventus nelle ultime settimane. Con Khedira quasi sempre fuori condizione ed Emre Can praticamente escluso dal progetto, un profilo come quello di Rabiot avrebbe dovuto aiutare Pjanic nella gestione del centrocampo bianconero.

Paratici valuta la cessione di Rabiot dalla Juventus
Paratici valuta la cessione di Rabiot dalla Juventus

Nonostante la fiducia di Sarri, secondo quanto riportato dalla stampa inglese e francese, la Juventus starebbe pensando a una cessione dello stesso Rabiot già nel mese di gennaio. Fabio Paratici, l’estate scorsa, è riuscito a completare l’operazione per il 24enne a parametro zero e ora valuterebbe l’ipotesi di una cospicua plusvalenza. Il nuovo allenatore dell’Arsenal, Mikel Arteta, sarebbe estremamente affascinato da Rabiot e vorrebbe portarlo in Premier League già nel mercato di riparazione. La dirigenza juventina dovrà riflettere sulla scelta che aprirebbe le porte da subito a un nuovo acquisto per rinforzare il centrocampo.

Leggi anche -> Mandzukic, il saluto social alla Juventus. Ringrazia Allegri e Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *