Eriksen-Inter: il danese ha chiesto la cessione al Tottenham. Giovedì il via libera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
Eriksen vuole solo l’Inter: chiesta la cessione al Tottenham
Eriksen vuole solo l’Inter: chiesta la cessione al Tottenham

Prosegue il pressing dell’Inter per il centrocampista del Tottenham, Christian Eriksen. Come confessato dallo stesso Piero Ausilio, nei giorni scorsi i nerazzurri hanno rotto gli indugi, presentando la prima offerta ufficiale agli Spurs. La società di Zhang avrebbe messo sul piatto circa 15 milioni di euro (12 più 3 di bonus), cinque in meno rispetto alle richieste del club inglese.

Eriksen, il giocatore chiede la cessione: l’Inter lo aspetta

Quest’oggi è andato in scena un incontro importante tra il presidente del Tottenham, Daniel Levy, e Christian Eriksen. Stando a quanto riferito da Sky Sport il giocatore ha ribadito al patron degli Spurs la volontà di lasciare l’Inghilterra già a gennaio per trasferirsi a Milano, sponda nerazzurra. Perché ciò si verifichi, però, sarà necessario prima trovare un accordo sulla buonuscita. Ma non solo. Anche l’Inter, infatti, sarà chiamata ad uno sforzo ulteriore. L’attuale offerta (12 milioni di euro più 3 di bonus), sembra ancora insufficiente, bisogna fare un altro piccolo sforzo economico. Intanto Mourinho lo ha convocato per la sfida di oggi contro il Norwich, poi sarà addio agli Spurs.

Nonostante il braccio di ferro avviato dal presidente del Tottenham, però, Marotta rimane fiducioso. Intercettato dai giornalisti di Sky Sport, l’ad dell’Inter ha dichiarato: “Eriksen? È un giocatore del Tottenham, ma rimaniamo fiduciosi”. Giovedì potrebbe essere il giorno decisivo. Secondo Sky Sport, infatti, ci sarà un nuovo incontro tra Daniel Levy e l’entourage del giocatore per cercare di trovare un accordo definitivo, poi il danese sarà finalmente nerazzurro.

Leggi anche -> Politano al Napoli, accordo vicino con l’Inter. Roma superata