Immobile racconta la sua Lazio. Da Lazzari autista al rapporto con Luis Alberto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29
Immobile racconta la sua Lazio. Da Lazzari autista al rapporto con Luis Alberto
Immobile racconta la sua Lazio. Da Lazzari autista al rapporto con Luis Alberto

Ciro Immobile spinge in alto la Lazio con i suoi gol: la tifoseria che sogna lo scudetto, un obiettivo che ora sembra possibile. L’attaccante è il simbolo di questa squadra, che su Instagram racconta quale è il segreto della Lazio. Un gruppo unito, in campo e fuori. Tutti amici.

Immobile racconta la sua Lazio e i compagni di squadra

Ciro Immobile risponde ad alcune domande dei suoi followers su Instagram, raccontanto molti retroscena, di cui alcuni divertenti: “In squadra vado d’accordo con tutti, ho dei compagni fantastici. Non è mai facile tirare un rigore, ma la pressione è lo stress fanno parte del calcio. A volte va bene, altre va male”. Immobile parla anche del suo rapporto con la città: “Mi trovo benissimo, la gente è sempre educata con me. Mi fanno felice quando mi dicono che sono una brava persona. I laziali allo stadio mi emozionano. Per la città, però, non vado più in giro con Lazzari: l’ho licenziato come autista perché non conosce le strade. Acerbi? E’ più geloso di mia moglie Jessica, e anche Luis Alberto mi conosce più di mia moglie ormai”. Immobile parla anche di altri suoi compagni: “Sono amico di Correa e Caicedo, che sono anche due calciatori straordinario. Sono contento di avere Milinkovic come amico, mentre Strakosha è fortissimo. Leiva è un campione in campo e fuori”. La Lazio di Ciro Immobile, di cui lui è il primo ammiratore.

Leggi anche – Lazio, ESCLUSIVO Giancarlo Governi: “Inzaghi come Maestrelli. Immobile attore principale. Su Lotito”

Leggi anche – Lazio-Inter 2-1, Immobile e Milinkovic annullano Young, il sogno scudetto prosegue