Manchester City, i tifosi contestano la UEFA: cori e striscioni all’Etihad

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:45
Manchester City, i tifosi contestano la UEFA: cori e striscioni all’Etihad
Manchester City, i tifosi contestano la UEFA: cori e striscioni all’Etihad

Il Manchester City è tornato a giocare per la prima volta dopo la pesante squalifica della UEFA, che l’ha escluso per i prossimi due anni dalle coppe europee. L’occasione è stata la sfida interna di Premier League, valida per la 26a giornata, contro il West Ham. La squadra di Guardiola ha vinto 2-0 con i gol di Rodri e De Bruyne, ma il risultato è passata quasi in secondo piano. Il titolo d’Inghilterra è ormai nelle mani del Liverpool, anche se la risposta del City sul campo è stato convincente, nonostante l’avversario di basso livello.

I tifosi del City non ci stanno: “UEFA Mafia”

Non è passata inosservata però la pesante contestazione dei tifosi del Manchester City, nei confronti della UEFA. Sugli spalti dell’Etihad Stadium sono stati intonati cori come “Ci vediamo in tribunale” ed esposti striscioni di protesta contro la squalifica. Tra questi uno in particolare, che recita in modo esplicito “UEFA Mafia” ha scatenato la polemica in Inghilterra. A fine partita Guardiola si è detto ottimista dell’esito del ricorso, il cui risultato uscirà nei prossimi mesi, ma di certo queste esternazioni e accuse dei tifosi non aiutano a risolvere il conflitto.

Leggi anche – Guardiola, la promessa fatta ai giocatori. Il discorso del catalano alla squadra