Barcellona, ufficiale Braithwaite. Blindato con una clausola super

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01
Barcellona, ufficiale Braithwaite. Blindato con una clausola super
Barcellona, ufficiale Braithwaite. Blindato con una clausola super

Il Barcellona ha ufficializzato l’arrivo di Martin Braithwaite, danese classe 1991, dal Leganes. L’acquisto è stato possibile grazie a una deroga ottenuta dalla Federazione spagnola che consente di intervenire sul mercato oltre la scadenza delle sessioni canoniche per rimpiazzare giocatori infortunati e con tempi di recupero superiori ai cinque mesi. I blaugrana, avversari del Napoli in Champions League, hanno perso Luis Suarez fino a maggio per un’operazione al ginocchio e Dembélé, fuori per sei mesi.

Clausola da 300 milioni di euro

Sono molto felice di essere qui, spero di vincere tanti titoli” ha detto Braithwaite, che ha definito Messi “il miglior giocatore della storia“. Felice della nuova sfida, si è presentato come “un giocatore tecnico, veloce, intelligente“.

Per ingaggiarlo, il Barcellona ha versato la clausola rescissoria da 18 milioni di euro. Braithwaite, che ha segnato 8 reti in 27 partite, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2024. I blaugrana l’hanno a sua volta blindato con una clausola da 300 milioni di euro. Il nuovo attaccante sarà a disposizione di Setién già a partire dalla prossima sfida contro l’Eibar ma non in Champions League, perché le liste sono già consegnate e non modificabili.

Irritato il Leganes: “Questo regolamento è ingiusto”

Il trasferimento ha però irritato il Leganes. “Non capisco il regolamento, è impossibile che il problema di una squadra si trasferisca così su un’altra” ha detto il direttore generale Martìn Ortega. Le norme vanno contro l’integrità della competizione e il diritto che tutti i club dovrebbero avere di competere con le stesse condizioni” ha detto. Ci tiene però a precisare che non ha nulla contro il Barcellona. “Ci hanno comunicato la decisione lunedì, sono stati corretti. Non proviamo rancore. Solo, hanno beneficiato di un regolamento ingiusto“.

Leggi anche – Barcellona, Messi rompe il silenzio: le dichiarazioni sul caso social

Leggi anche – Caos Barcellona, Piqué all’attacco di chi difende Bartomeu: “Marionette”