Barcellona, Messi rompe il silenzio: le dichiarazioni sul caso social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:46
Barcellona, Messi rompe il silenzio: le dichiarazioni sul caso social
Barcellona, Messi rompe il silenzio: le dichiarazioni sul caso social

Lionel Messi rompe il silenzio. Intervistato da Mundo Deportivo, l’argentino ha toccato diversi temi: dallo speciale rapporto che lo lega a Barcellona, allo scandalo che nei giorni scorsi ha colpito la società catalana.

Messi: “Amo Barcellona. Sono sorpreso da ciò che è successo”

Sul rapporto con la città, Messi ha confessato: “Amo Barcellona, anche se Rosario mi manca sempre. Questa è casa mia, ho vissuto più anni qui che in Argentina. Mi piace la città, dove vivo e faccio una vita che mi dà molte soddisfazioni. Conduco una routine molto normale, grazie al mio lavoro riesco a trascorrere parecchio tempo con mia moglie e i miei bambini”.

Dichiarazioni, queste, che avranno fatto piacere ai sostenitori del Barça. Nelle scorse settimane, infatti, a seguito di un battibecco a distanza con il ds blaugrana, Eric Abidal, Messi è stato al centro di diverse voci di mercato che lo davano in partenza. Il francese è stato protagonista di alcune dichiarazioni che non sono piaciute all’argentino. Nello specifico, Abidal aveva cercato di giustificare l’esonero di Valverde spiegando che  “molti giocatori non erano soddisfatti né lavoravano granché”. Venuto a conoscenza di queste dichiarazioni, Messi ha subito risposto con questo post pubblicato sui suoi canali social: “[…] Anche i dirigenti devono prendersi le proprie responsabilità e farsi carico delle decisioni che prendono. Credo che quando si parla di giocatori, bisogna fare i nomi, perché così si infanga tutti e si alimentano cose che si dicono e non sono vere”.

Non solo Messi-Abidal. Nei giorni scorsi il Barcellona è stato travolto anche da un altro scandalo. Stando a quanto riferito dalla radio spagnola Cadena Ser, la società blaugrana avrebbe versato all’impresa I3 Ventures circa un milione di euro per creare account falsi al fine di screditare le figure di alcuni giocatori del Barcellona. Tra questi figurano anche Messi e Piquè. Dopo le pronte smentite del presidente Bartomeu, sull’argomento è intervento anche Lionel Messi che al Mundo Deportivo ha dichiarato: “Mi ha colto di sorpresa perché ero in viaggio e ho visto tutto quando sono arrivato. Il Presidente Bartomeu ha detto a noi esattamente quello che ha riferito durante la conferenza stampa. Ci ha spiegato qual è la situazione, ma più di così non posso dire. Tutto quello che ha detto a voi, lo ha detto anche a noi”.

La ‘Pulce‘ ha proseguito dicendo: Mi sembra una situazione molto strana se devo essere sincero. Han detto di avere le prove quindi bisognerà aspettare di sapere se è vero oppure no. Di più non possiamo dire. Aspettiamo e vediamo come andrà a finire questa storia. Certo è che è molto strana”

Leggia anche -> Barcellona, soldi per screditare Messi ed altri. Bartomeu parla alla squadra

Leggi anche -> Barcellona, Bartomeu respinge le accuse: “Mai screditato nessuno”