Europa League, Ludogorets-Inter: Eriksen si sblocca, Lukaku raddoppia. Ottavi a un passo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:55
LIVE Ludogorets-Inter, diretta risultato tempo reale
LIVE Ludogorets-Inter, diretta risultato tempo reale

Europa League, Ludogorets-Inter 0-2. Nonostante una prestazione incolore la squadra di Conte riesce a portare a casa un risultato fondamentale in chiave qualificazione. Decisivo l’ingresso in campo nella ripresa di Romelu Lukaku. Il belga, prima, serve l’assist dell’1-0 a Eriksen, poi, nel finale mette a segno il gol del definitivo 2-0 su calcio di rigore.

Leggi anche -> Highlights Ludogorets-Inter: gol Eriksen e sintesi match – VIDEO

Ludogorets-Inter 0-2 (Eriksen 71′)

Ludogorets-Inter 0-2, il racconto del match

90+6′- l’arbitro fischia la fine del match: Ludogorets-Inter 0-2

90+5′- GOOOL! L’Inter raddoppia con Lukaku. Il belga spiazza Iliev con un tiro preciso indirizzato all’angolino basso di destra

90+4′- ammonito Anicet

90+4′- calcio di rigore per l’Inter

90+3′- l’arbitro consulta il VAR per un possibile fallo di mano di Anicet

90+2′- Inter pericolosa: cross tagliato di Eriksen, sul secondo palo arriva D’Ambrosio che tenta l’intervento in scivolata, ma manca l’impatto con il pallone per un nonnulla

90+1′- ci saranno 4′ di recupero

90′- ultimo cambio per il Ludogorets: dentro Biton, fuori Cauly

89′- problemi per Grigore: necessario l’intervento dello staff medico

86′- calcio d’angolo per l’Inter: nessun pericolo per la difesa biancoverde

85′- cartellino giallo per Tchibota: l’attaccante nigeriano è stato punito per aver accentuato la caduta dopo un contrasto con Borja Valero

81′- sostituzione per l’Inter: Biraghi lascia il posto a Young

80′- Biraghi colto in fuorigioco: calcio di punizione per il Ludogorets

76- cambio per il Ludogorets: fuori Swierczok, dentro Tchibota

73′- traversa colpita dall’Inter! Ancora Eriksen protagonista: il centrocampista danese calcia con il sinistro dai 25 metri. La palla si stampa sul montante della porta difesa da Iliev

71′- GOOOL! L’Inter sblocca il match con Eriksen. D’Ambrosio serve centralmente Lukaku, l’attaccante belga difende palla e scarica per Eriksen che controlla e fredda Iliev con un tiro preciso che si insacca alla destra del portiere bulgaro

69′- tiro dalla bandierina per i buancoverdi: sugli sviluppi, Nedyalkov tenta di sorprendere Padelli con una conclusione dalla distanza. Palla di poco a lato

67′- sostituzione anche per il Ludogorets: fuori Dyakov, dentro Badji

65′- cambio per l’Inter: Lukaku prende il posto di Lautaro Martinez

63′- occasione per l’Inter: Eriksen si coordina e calcia al volo con il sinistro dal limite. Iliev si distende bene e devia in corner

62′- cartellino giallo per Wanderson

61′- calcio d’angolo per il Ludogorets: palla allontanata dal colpo di testa di Godin

57′- Godin cerca un’incursione centrale, ma viene subito fermato dagli avversari che possono ripartire in contropiede

52′- Inter insidiosa: Lautaro Martinez si accentra e lascia partire un tiro potente ma impreciso. Palla abbondantemente alta sopra la traversa

51′- Inter ancora in avanti: sugli sviluppi del corner, il colpo di testa di Ranocchia termina alto sopra la traversa

50′- palo colpito dall’Inter! Cross basso dalla destra di Moses per Sanchez che, di tacco, cerca di sorprendere Iliev sul primo palo. La palla si stampa sul legno

49′- Sanchez vede il taglio di Vecino e prova a servirlo. La difesa del Ludogorets fa buona guardia e allontana il pericolo

46′- riprende il match

Ludogorets-Inter 0-0. Il primo tempo finisce a reti inviolate.

45′- fine primo tempo: Ludogorets-Inter 0-0

44′- lancio in profondità di Borja Valero per Lautaro Martinez, l’attaccante argentino riesce solo a sfiorare

43′- ammonito Grigore: il difensore rumeno ha commesso fallo su Moses

39′- calcio di punizione per l’Inter dai 25 metri: sugli sviluppi la palla finisce sui piedi di Lautaro che strozza il tiro permettendo a Iliev di fare sua la palla

38′- tiro-cross di D’Ambrosio da posizione defilata. Palla solo sull’esterno della rete

35′- Cicinho cerca un compagno un lancio in profondità, palla imprecisa. Padelli blocca senza problemi

33′- altro fallo in attacco di Lautaro Martinez: punizione per il Ludogorets

31′- cross morbido dalla destra di Vecino: palla messa fuori da un giocatore avversario

29′- Inter pericolosa: Sanchez si allarga sulla destra e serve Eriiksen nel mezzo. Il controllo del centrocampista danese non è dei migliori e Iliev blocca in due tempi

25′- occasione Inter: Moses serve Biraghi sul secondo palo, l’esterno nerazzurro colpisce al volo con il destro, ma Iliev respinge con reattività

22′- cartellino giallo per Lautaro Martinez: l’attaccante nerazzurro era diffidato, dunque, salterà la partita di ritorno

20′- buon momento dell’Inter, Ludogorets schiacciato nella propria trequarti

18′- Inter in avanti: Vecino tenta la fortuna con un destro dalla distanza. Palla altissima sopra la traversa

17′- Moses tenta l’incursione centrale, ma viene tempestivamente chiuso da u avversario

15′- ritmi bassi alla Ludogorets Arena

11′- altro buon ripiegamento difensivo di Moses che anticipa Wanderson e interrompe l’offensiva avversaria

9′- calcio d’angolo per il Ludogorets: cross di Wanderson sul primo palo, la difesa dell’Inter fa buona guardia e allontana il pericolo

8′- il Ludogorets fa circolare palla alla ricerca di un varco

5′- fallo in attacco di Vecino: si riprenderà con una punizione per il Ludogorets

2′- occasione inter: cross dalla destra di Moses, la palla arriva sui piedi di Biraghi che senza pensarci due volte calcia con il destro. Palla deviata in corner

1′- È iniziata Ludogorets-Inter

18:52- Ludogorets e Inter fanno il loro ingresso in campo

18:42- Marotta ai microfoni di Sky Sport: “Voglia di arrivare in fondo? Senza dubbio il blasone dell’Inter è tale che in tutte le competizioni in cui partecipa deve provare ad arrivare in fondo. Eriksen? Il desiderio di vederlo è nostro e di tutti i tifosi, ma l’allenatore ha le capacità di valutare il momento dell’inserimento dei suoi giocatori, la stagione è piena di partite e spesso si ha il problema opposto. Partecipare a tre competizioni significa aver una rosa completa fatta di titolari e cotitolari.

“Handanovic è in fase di recupero da questo trauma che ha subito alla mano, ci vorrà ancora qualche giorno. Probabilmente sarà ristabilito nel corso della prossima settimana o giù di li. Messi ha parlato ancora di Lautaro, vi dà fastidio? No credo sia motivo di orgoglio per il ragazzo e la società, il fatto che Messi elogi un suo connazionale significa che in lui vede delle qualità che lo portano a vedere in lui il suo erede. Questo è motivo di sprono anche per lui

17:58- Formazione ufficiale Ludogorets (4-3-3): Iliev; Cicinho, Terziev, Grigore, Nedyalkov; Dyakov, Abel, Souza; Marcelinho, Swierczok, Wanderson. All.: Vrba

17:58- Formazione ufficiale Inter (3-5-2): Padelli; Godin, Ranocchia, D’Ambrosio; Moses, Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi; Lautaro, Sanchez. All.: Conte

Questa sera, alle ore 18:55, alla Ludogorets Arena andrà in scena il match d’andata dei sedicesimi di finale di Europa League tra Ludogorets e Inter. I padroni di casa sono giunti fin qui dopo essersi piazzati al secondo posto del girone H, dietro all’Espanyol. Il cammino europeo dei bulgari è stato costellato da alti e bassi. Dopo aver conquistato due vittorie consecutive contro CSKA e Ferencvaros, nelle successive quattro partite la squadra di Vrba ha collezionato solo 2 pareggi e 2 sconfitte. Ma tanto è bastato per strappare l’accesso alla fase ad eliminazione diretta.

Diverso invece il cammino dell’Inter. I nerazzurri, infatti, sono retrocessi in Europa League dopo aver chiuso il loro girone di Champions al terzo posto, alle spalle di Barcellona e Borussia Dortmund. Sarà la prima volta che Ludogorets e Inter si affrontano in una partita ufficiale. I precedenti dei nerazzurri contro squadre bulgare è positivo. La squadra di Conte, infatti, non ha mai perso. Discorso diverso, invece, per il Ludogorets. Due anni fa i biancoverdi hanno affrontato il Milan ai sedicesimi di finale di Europa League e hanno perso entrambi i confronti (3-0 a San Siro e 1-0 alla Ludogorets Arena).

Ludogorets-Inter, le probabili formazioni

Ludogorets (4-2-3-1): Renan, Ikoko, Motl, Terzlev, Tawatha, Dyakov, Biton, Tchibota, Jorginho, Bakalov, Swierczok. All. Vrba

Inter (3-5-2): Padelli; D’Ambrosio, Ranocchia, Godin; Moses, Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi; Lautaro Martinez, Sanchez. All. Conte

Leggi anche -> Inter, sotto accusa dopo la sconfitta con la Lazio. Sui social è #ConteOut