Spal-Juventus, i tifosi di casa: no a sciarpe e simboli bianconeri al Mazza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58
Tifosi Spal
Spal-Juventus, l’avvertimento dei tifosi estensi

Spal-Juventus, testacoda nella 25.a giornata di Serie A. Il match, in programma allo stadio Mazza sabato 22 febbraio alle ore 18, mette in palio punti fondamentali per entrambe le squadre. I padroni di casa, ultimi in graduatoria, non possono più compiere passi falsi per non compromettere ulteriormente una già difficile salvezza. I bianconeri, invece, hanno l’obbligo dei tre punti per respingere l’assalto alla vetta di Lazio e Inter, impegnate rispettivamente contro Genoa e Sampdoria.

Spal-Juve, il comunicato dei tifosi estensi

Ad animare la vigilia di Spal-Juve ci ha ha pensato un gruppo di tifosi estensi della Curva Ovest dello stadio Mazza, cuore del tifo spallino. Con un comunicato pubblicato su Facebook, i supporters di casa hanno invitato gli altri spettatori (esclusi quelli del settore ospiti) a non sciarpe, gadget e abbigliamento con i colori bianconeri.

Il Paolo Mazza è casa nostra – scrivono i tifosi spallini –  Portategli il rispetto che merita! Non vogliamo vedere nè all’interno nè davanti alla curva, sciarpe, abbigliamento e nessun tipo di gadget coi colori bianconeri! Prima di entrare nella casa di altri accertatevi di conoscerne e di rispettarne le regole.” Un messaggio chiaro, dunque. Vedremo se sarà recepito dai tifosi bianconeri delle tribune o se quest’ultimi “sfideranno” i supporters di casa.

Spal, gli ultimi precedenti con la Juve in casa

Nelle ultime due stagioni, con il ritorno della Spal in Serie A, la Juventus non è riuscita a espugnare il Paolo Mazza. Pareggio due anni fa a reti inviolate con il Napoli che ne approfittò per accorciare le distanze in classifica, sconfitta bianconera lo scorso aprile per 1-2 con la rete di Floccari decisiva per i tre punti degli estensi. Una Juventus, quella del 2019, scesa in campo al Mazza senza tutti i titolari con lo Scudetto ormai conquistato e a tre giorni dal ritorno dei quarto di finale di Champions perso con l’Ajax allo Stadium.

Leggi ancheSarri: “Pensiamo alla Spal. Pjanic sta meglio di Higuain”