Sky, sport sospeso: il possibile piano sugli abbonamenti per mantenere clienti

Sky, sport sospeso: il possibile piano sugli abbonamenti per mantenere clienti
Sky, sport sospeso: il possibile piano sugli abbonamenti per mantenere clienti

Il Coronavirus ha bloccato tutto lo sport. Non solo il calcio, ma anche le altre discipline: un’ulteriore mazzata sui cittadini, già costretti a una necessaria quarantena per limitare i contagi. Ma non si tratta soltanto di un anomalo imprevisto. In ballo ci sono anche le sostanziosi spese per gli abbonamenti alla pay tv, e in particolare – in Italia – per Sky e il suo partner Dazn.

Sky senza sport e calcio: cosa succede agli abbonati?

Nonostante ogni evento sia sospeso, gli abbonamenti sono ancora in essere e devono essere pagati. La programmazione sui canali sportivi prosegue con repliche e trasmissioni-tampone, ma ovviamente non è la stessa cosa. Basti pensare solo i due pacchetti di sport di Sky (più l’abbonamento base) costano circa 50 euro al mese. Questo senza contare la tariffa di Dazn che costa 7.99 euro al mese per i clienti di Sky da meno di tre anni. Una cifra che gli abbonati pagheranno malvolentieri, anche se va chiarito che in base alla contrattualistica stipulata dagli abbonati non esistono risarcimenti o rescissioni automatiche nel caso in cui gli eventi sportivi siano rinviati o annullati per motivi di forza maggiore.

Sky, sport sospeso: il possibile piano sugli abbonamenti per mantenere clienti
Sky, sport sospeso: il possibile piano sugli abbonamenti per mantenere clienti

Raffica di disdette, Sky studia un piano per trattenere i suoi clienti

Cosa fare allora? L’unica strada per gli abbonati è disdire il contratto con Sky e Dazn, o più semplicemente disdire i singoli pacchetti “Sport” e “Calcio”, che potranno essere riattivati in seguito, quando il calcio riprenderà. Una strada che già in tantissimi stanno percorrendo, e Sky si sta allarmando su come fermare questa “emorragia“. L’emittente satellitare è al lavoro per studiare nuove formule per non perdere abbonati: si attendono decisioni a breve, ma una delle soluzioni potrebbe essere lo sblocco di tutti i pacchetti, dando a ogni abbonato la visione completa dei canali Sky. Da capire cosa proporre a chi oggi già ha l’abbonamento full. Si va verso l’ipotesi di maxi sconti e soluzioni per invogliare gli abbonati a non disdire, ma senza una tempistica certa sul ritorno del calcio giocato sarà molto complicato dare rassicurazioni agli clienti delusi. Attualmente Sky ha poco più di 5 milioni di abbonati in Italia.

Leggi anche – Sky e le possibili disdette degli abbonati, Bellinazzo traccia lo scenario

Leggi anche – Sky, palinsesto dedicato ai Mondiali 2006: la programmazione

Leggi anche – Sky e il possibile rimborso per il blocco del calcio: nessun obbligo per l’emittente