Lotito, nuovo scontro con Marotta sulla ripresa della Serie A: “Non te ne frega nulla”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:12
Lotito attacca Marotta sul ritorno della Serie A
Lotito attacca Marotta sul ritorno della Serie A

Il clima tra i dirigenti di Serie A sembrerebbe molto teso. La sospensione del campionato a causa dell’emergenza Coronavirus ha portato ad ingenti perdite economiche, che potrebbero amplificarsi in caso di annullamento definitivo della stagione.

In riferimento a quanto trapelato negli scorsi giorni, le società della massima serie sarebbero divise in due gruppi: da un lato c’è chi vorrebbe far ripartire il campionato il prima possibile e dall’altro chi non è assolutamente intenzionato, almeno fino a quando non sarà tutelata con assoluta certezza la salute di giocatori, allenatori, dirigenti e staff.

Lotito, nuova lite con Marotta sulla ripresa della Serie A

Tra i personaggi più coinvolti in questo dibattito c’è il presidente della Lazio, Claudio Lotito. Il patron biancoceleste vorrebbe la ripresa della Serie A una volta terminata l’emergenza massima e nella giornata di ieri vi abbiamo riportato di una sua lite con il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, proprio in merito a questo tema.

Claudio Lotito da anni contro il mondo ultras
Claudio Lotito l’attacco Marotta sul rientro in campo della Serie A

Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, Lotito avrebbe avuto una discussione anche con Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter. All’interno della videoconferenza andata in scena due giorni fa, con le 20 società di Serie A coinvolte per concordare delle soluzioni anti Coronavirus e un’ipotetica data di rientro in campo, il presidente della Lazio avrebbe dichiarato nei confronti del dirigente nerazzurro: “A te che te ne frega, tanto hai già mandato via tutta la squadra”.

I giocatori dell’Inter, una volta terminato l’isolamento obbligatorio in seguito alla positività di Rugani e Matuidi, hanno infatti ricevuto il via libera per tornare nel proprio paese di origine per stare al fianco delle famiglie ed evitare il contagio. Una scelta che Marotta avrebbe difeso durante la conferenza, sottolineando come le decisioni prese dai nerazzurri non debbano condizionare quelle degli altri club.

Dopo lo scontro sulla ripresa degli allenamenti, Lotito e Marotta avrebbero ribadito la loro posizione diametralmente opposta, ma nessun dibattito come questo porterà ad una soluzione definitiva. Ciò che potrebbe avvicinarci a questa strada è l’incontro tra le leghe europee su calendari, date del mercato e gare a porte aperte o chiuse, che si terrà nella giornata di oggi. Sarà quindi prima il governo e poi la FIGC a prendere la decisione finale su un’eventuale ripresa della stagione.

Leggi anche -> Agnelli contro Lotito, Lapo Elkann rincara la dose: che attacco sui social