“Vi ammazzo tutti”, la sfuriata di Ibrahimovic: il racconto di un ex compagno

Una sfuriata da parte di Zlatan Ibrahimovic, che ai tempi dei Los Angeles Galaxy “terrorizzò” i gli altri calciatori della squadra. Questo lo scenario raccontato da Joao Pedro, all’epoca suo compagno negli Stati Uniti

"Vi ammazzo tutti", la sfuriata di Ibrahimovic: il racconto di un ex compagno
“Vi ammazzo tutti”, la sfuriata di Ibrahimovic: il racconto di un ex compagno

Uno Zlatan Ibrahimovic furioso, quello raccontato da Joao Pedro, suo compagno di squadra nei Los Angeles Galaxy. Un episodio svelato a “Record“, in cui il calciatore ha raccontato di come l’attaccante del Milan si infuriò dopo una sconfitta inaspettata: “Abbiamo giocato in trasferta contro gli Houston Dynamo, stavamo vincendo 1-0 e poi siamo stati ripresi sul 2-2. Poi ci hanno fatto il gol del 3-2 – ha raccontato Joao Pedrodopo la sconfitta Ibrahimovic si è arrabbiato moltissimo negli spogliatoi”.

Ti potrebbe interessare anche – Ibrahimovic, sogno Hammarby: “Qui sarebbe il benvenuto”

Zlatan Ibrahimovic ai tempi del Galaxy
Zlatan Ibrahimovic ai tempi del Galaxy

Ibrahimovic, la sfuriata contro gli ex compagni: “Vi ammazzo tutti”

Ci disse: “Se siete venuti qui per passeggiare a Hollywood o andare in spiaggia dovete dirmelo. E dovete farlo adesso. Ho 300 milioni sul mio conto e possiedo un’isola. Non ho bisogno di tutto questo. Ora la prima persona che parla la ammazzo, la ammazzo davvero”. Joao Pedro racconta anche un altro episodio, che in questo caso riguarda una battuta scherzosa e senza scatti d’ira: “Stavamo per cominciare una partita, e qualcuno chiese chi doveva battere il calcio d’inizio. Un assistente indicò me, perché era il mio compleanno. A quel punto Ibrahimovic lo riguardò e gli disse: “Ogni giorno è il compleanno di Zlatan! Dammi la palla” e si mise a ridere”. Un Ibrahimovic che anche all’epoca dei Galaxy faceva il bello e il cattivo tempo.

Leggi anche – “Ibrahimovic forte come Messi e Ronaldo”, Mancini esalta lo svedese