Cavani, niente Inter: due idee per il futuro del Matador

Edinson Cavani sta decidendo il suo futuro: ad oggi sembra difficile un suo approdo all’Inter. Più probabile il passaggio all’Atletico Madrid, oppure il rinnovo di un anno con il Paris Saint Germain

Cavani, niente Inter: due idee per il futuro del Matador
Cavani, niente Inter: due idee per il futuro del Matador

L’attaccante del Paris Saint Germain Edinson Cavani si libererà a parametro zero al termine di questa stagione. Un potenziale affare per molti club, nonostante i 33 anni dell’uruguaiano. Di lui si è parlato spesso in chiave Inter, col club nerazzurro che cerca un vice Lukaku di esperienza. Ma sull’ex Napoli pesa il discorso ingaggio, che con i 12.5 milioni a stagione diventa un peso difficile da gestire. Ecco perché bisogna muoversi con cautela, e ad oggi l’unico club in Europa che sembra davvero interessato a Cavani è l‘Atletico Madrid, che già aveva provato a prenderlo lo scorso gennaio, ma si è dovuto scontrare con il “no” del Paris Saint Germain. Adesso, i Colchoneros stanno provando a imbastire una trattativa per l’ingaggio a parametro zero (salvo cambiamenti per il Coronavirus, al 1 luglio) con un contratto di tre anni.

Ti potrebbe interessare anche – Cavani, il capitano del Penarol svela dove giocherà il Matador

Cavani: due opzioni per il suo futuro
Cavani: due opzioni per il suo futuro

Cavani: due opzioni per il suo futuro

Non si conoscono i termini dell’ingaggio, ma sicuramente l’uruguaiano si ridurrà lo stipendio, scendendo poco sotto i 10 milioni a stagione. La trattativa con l‘Atletico Madrid rimane complicata, proprio perché il nodo ingaggio non è semplice da sciogliere. Il giocatore vuole confermare uno stipendio “top”. Ma per Cavani c’è anche un’alternativa: il Paris Saint Germain, anche a causa dell’incertezza sul futuro di Icardi e Mbappé, vorrebbe proporre al Matador il rinnovo di un anno. Sarebbe un’opzione gradita anche al calciatore, perché potrebbe mantenere il suo ingaggio per un’altra stagione. In questo caso, la scelta dipenderà soltanto dal club parigino, che farà le sue valutazioni. Oggi sembrano improbabili altre soluzioni, perché l’Inter è frenata dallo stipendio del giocatore e altre voci relative al Napoli non sono fondate. Per Cavani si era parlato anche di un ritorno in patria, al Penarol in Uruguay, ma il Matador adesso cerca una nuova squadra per giocare ancora in Europa.

Leggi anche – Inter, Cavani si offre: contatto tra gli agenti e Marotta