Quando riprendono Premier, Liga, Bundesliga e gli altri campionati: le date

Quando riprendono la Premier League, la Liga, la Bundesliga e gli altri campionati dopo il lockdown. Lo scenario attuale e il calendario possibile delle competizioni

Quando riprendono Premier, Liga, Bundesliga e altri campionati: le date
Quando riprendono Premier, Liga, Bundesliga e altri campionati: le date

L’Europa del calcio si sta affacciando in ordine sparso alla ripresa dei campionati. In Italia il ministro dello Sport, Spadafora, ha parlato di una linea sempre più stretta perché riparta la Serie A. La Ligue 1 francese è ufficialmente conclusa come l’Eredivisie in Olanda, che per quest’anno non prevederà assegnazione del titolo, promozioni o retrocessioni. Slitta ancora, al 4 maggio, il voto per cancellare la stagione in Belgio. Il resto dello scenario è ancora in via di definizione. La UEFA ha comunque invitato tutte le leghe a presentare un calendario entro il 25 maggio. Proviamo a fare ordine, anche grazie all’infografica realizzata dal collega (e amico) Marco Amabili.

Ad oggi, c’è un solo campionato che ripartirà di sicuro in Europa, il Formuladeildin delle Isole Far Oer. Il torneo, con dieci squadre al via, partirà il nove maggio con due mesi di ritardo rispetto alla data prevista prima della pandemia di coronavirus, che nell isole ha contagiato meno di duecento persone e non ha provocato vittime.

Il 30 aprile si attendono importanti decisioni governative in Grecia, in Portogallo (i giornali ipotizzano una ripresa per i primi di giugno) e soprattutto in Germania.

Leggi anche – UEFA, ripresa dei campionati e ammissione alle coppe: le linee guida

Premier, Liga e Bundesliga: le date per la ripresa

Angela Merkel comunicherà il parere del governo in conferenza stampa domani. Gli indizi portano a pensare a una risposta positiva alla ripresa della Bundesliga, ma a porte chiuse. Fortemente contrari i rappresentanti delle tifoserie, che in Germania detengono quote maggioritarie di buona parte delle società. “Il calcio professionistico è stato malato a lungo e dovrebbe rimanere in quarantena. In un periodo nel quale tutti noi rinunciamo a diritti e libertà in nome del bene comune, non si dovrebbe pensare alla ripresa del campionato. Non ci dovrebbe essere una ‘Lex Bundesliga’” hanno scritto in un comunicato, come riporta la Gazzetta dello Sport.

Un altro aspetto delicato, su cui ci sono state reazioni critiche anche in Italia, è la quantità di tamponi che bisogna effettuare per i calciatori. Da più parti arriva l’invito a riservarli alle categorie a rischio, e non ai privilegiati miliardari del pallone.

In Spagna, il consiglio nazionale dello sport (CSD) ha fornito un protocollo per la ripresa al ministro della Salute. Il piano, diviso in quattro tappe, prevede i primi allenamenti, a carattere individuale, il 4 maggio e la ripresa del campionato dopo un mese. Atleti e membri dello staff, scrive AS, saranno controllati in macchina prima di entrare nel proprio centro di allenamento.

Dal 18 maggio, possono iniziare i primi allenamenti in piccoli gruppi: sei giocatori il 18 maggio, 8 dal 25. In ogni caso, considerando anche gli allenatori, non dovranno esserci mai più di dieci persone contemporaneamente sullo stesso campo. Da programma, le squadre possoni lavorare in gruppo dal primo giugno ma i calciatori dovrebbero rimanere isolati e hanno rifiutato questa possibilità. L’obiettivo di questo percorso è far disputare la 28ma giornata della Liga, e dunque ricominciare il campionato, il 5 o il 12 giugno.

Ancora incerto invece, il futuro della Premier League. Il primo maggio, i rappresentanti delle venti squadre si riuniranno per decidere se e quando far ripartire la stagione. Il progetto attualmente in discussione prevede il ritorno alle sessioni complete di allenamento a partire dal 18 maggio e la disputa delle giornate mancanti per completare la stagione tra giugno e luglio.

Quando riprendono gli altri campionati

Il piano per la ripresa dei campionati in Europa (infografica Marco Amabili)
Il piano per la ripresa dei campionati in Europa (infografica Marco Amabili)

Vediamo anche quando riprendono gli altri campionati in Europa. Il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha indicato nel 29 maggio la data della ripresa dell’Ekstraklasa, sospesa il 13 marzo. In base alle indicazioni del premier e del ministro dello Sport Danuta Dmowska-Andrzejuk, il campionato dovrebbe concludersi a metà luglio. Al momento, c’è in testa il Legia Varsavia con 51 punti, otto in più del Piast Gliwice, secondo.

In Svizzera, il Consiglio federale intende autorizzare la ripresa delle partite a porte chiuse a partire dall’8 giugno. La decisione si attende per il 27 maggio, in base all’evoluzione epidemiologica.

In Norvegia, invece, la Federazione ha chiesto di iniziare la stagione della Eliteserien dal 15 maggio. Nello scenario attuale, sarebbe uno dei campionati che inizierebbero più tardi, insieme alla Serie A e la Premier League russa.

Leggi anche – Liga, c’è la data per ripresa allenamenti: l’annuncio del Premier