Calcio, ultras di tutta Europa uniti: “Stop alla ripresa dei campionati”

I tifosi non ci stanno. Gli ultras di tutta Europa uniti dicono no alla ripresa dei campionati con un comunicato concorde tradotto in più lingue: “La salute viene prima”.

Calcio, ultras di tutta Europa uniti contro la ripresa (Getty Images)
Calcio, ultras di tutta Europa uniti contro la ripresa (Getty Images)

C’è chi dice no. I dubbi sulla possibile ripartenza della Serie A continuano e, attualmente, non è soltanto un passarsi la palla fra Governo e FIGC su come, quando e dove ripartire. È proprio un mix di suggestioni fra speranze (ridotte al minimo) e timori portati ai massimi per via della pandemia.

Calcio, gli ultras non ci stanno: “No alla ripresa dei campionati, tuteliamo la salute di tutti”

Ultras uniti contro la ripartenza campionati (Getty Images)
Ultras uniti contro la ripartenza campionati (Getty Images)

Più di qualcuno ha espresso – in tutta Europa – qualche dubbio, ciononostante alcuni campionati sono ripartiti dopo il periodo di lockdwn e altri lo stanno per fare. Nel nostro Paese siamo in attesa, ma c’è chi di aspettare non ha alcuna voglia. Sono gli ultras di tutte le squadre che, a gran voce, con un comunicato redatto in più lingue controfirmato da 150 rappresentanti di tifoseria, chiedono la sospensione del unanime campionato fin quando non si potrà riprendere a giocare a porte aperte.

Leggi anche – Serie A, il Cts non transige: squadre in isolamento poi si decide sulla ripresa

“Tuteliamo il bene più prezioso che abbiamo: la salute pubblica. Intendono continuare le attività senza il cuore pulsante di questo sport, i tifosi. Trionfano soltanto – si legge in buona sostanza – le ragioni economiche. Torniamo tutti insieme a concepire il calcio come uno sport popolare e non veicolato solo e unicamente dal senso degli affari”. Parole forti che assestano un altro colpo verso il dissenso, intanto gli allenamenti delle squadre – con le opportune regole di distanziamento – si apprestano a ricominciare aspettando la decisione finale sul destino della Serie A e non solo.

Leggi anche – Torino, gli ultras contro la ripresa del campionato: lo striscione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *