Serie A, Moggi stronca il Cts : “Il calcio in mano a dilettanti”

L’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi si scaglia contro il Comitato Tecnico Scientifico e il protocollo sanitario per far ripartire la Serie A: “Non sanno nulla di calcio, siamo in mano a dei dilettanti”

Serie A, Moggi stronca il Cts : “Il calcio in mano a dilettanti”
Serie A, Moggi stronca il Cts : “Il calcio in mano a dilettanti” (Getty Images)

E’ molto critico Luciano Moggi nei confronti del “CTS”, il Comitato Tecnico Scientifico e il relativo protoccolo sanitario per far ripartire la Serie A. All’ex dirigente plenipotenziario della Juventus pre-Calciopoli le direttive per far ricominciare il campionato in sicurezza non piacciono per nulla. “Siamo in mano a dei dilettanti, che sono all’oscuro di cosa sia il calcio”, ha tuonato Moggi dalle pagine di Libero di oggi.

Ti potrebbe interessare anche – Moggi rivela: “Mi hanno detto dove giocherà Icardi”

Serie A, Moggi si scaglia contro il Comitato Tecnico Scientifico

Serie A, Moggi si scaglia contro il Comitato Tecnico Scientifico
Serie A, Moggi si scaglia contro il Comitato Tecnico Scientifico (Getty Images)

“Hanno dato il compito a questo protocollo di monitorare il gruppo, ma anche di quali comportamenti avere nello spogliatoio, nella sala massaggi, e nelle riunioni tecniche. Il medico deve garantire tutto e prendersi le responsabilità”. Secondo Moggi queste condizioni sono insostenibili: “Si tratta di responsabilità troppo grandi – spiega l’ex dirigente a Libero – non può essere compito dei medici organizzare le riunioni tecniche tra l’allenatore e la squadra, mettendo i calciatori a distanza con tutto quello che ne consegue. Ci vorrebbe un segugio, e nessuno ha il dubbio dell’ubiquità”, ha spiegato l’ex dirigente della Juventus.

Leggi anche – Serie A, ESCLUSIVO Moggi: “In caso di stop 6 club falliscono. Ecco i colpi di Juventus e Inter”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *