Asta record, un campione del mondo vende la medaglia di Russia 2018

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21

Uno dei 23 francesi della rosa di Didier Deschamps che hanno conquistato il titolo mondiale a Russia 2018 ha venduto la medaglia ricordo di quel trionfo su un sito di aste online.

Asta record, un campione del mondo vende la medaglia di Russia 2018
Asta record, un campione del mondo vende la medaglia di Russia 2018

Uno dei 23 francesi campioni del mondo a Russia 2018 ha messo all’asta la medaglia ricevuta dopo il trionfo in finale sulla Croazia. Il calciatore, non meglio identificato, l’ha venduta attraverso Juliens Live, sito specializzato nella vendita di memorabilia di personaggi famosi.

La descrizione dell’oggetto ricorda che il Mondiale di Russia, svolto tra il 14 giugno e il 15 luglio 2018, è l’undicesima edizione organizzata in Europa, la prima però in una nazione dell’ex blocco sovietico. Sul retro della medaglia, si legge, “c’è un’immagine in rilievo del trofeo e una figura di atleta con le braccia larghe in segno di vittoria, accompagnate dalla scritta ‘2018 FIFA World Cup Russia.’ Sull’altra faccia della medaglia c’è lo stemma ufficiale e la dicitura ‘World Champion/ FIFA World Cup/ Russia 2018’. La medaglia è legata a un nastro blu della FIFA”. Dieci le offerte arrivate. Per aggiudicarsela, sono stati necessari 71.875 dollari.

Leggi anche – Georgina mette all’asta maglia di Ronaldo: a chi andrà la donazione

Quando Pelé mise all’asta le sue medaglie

Non è la prima volta che sul sito vengono venduti oggetti di calciatori famosi. Nel 2016, per esempio, Pelè ha messo all’asta una collezione di memorabilia, comprese le medaglie per i titoli mondiali del 1958 e del 1962, e il pallone con cui ha segnato quello che ha sempre definito il suo gol numero 1000 in carriera (anche se le statistiche ufficiali gliene attribuiscono meno).

Ho deciso di donare a tifosi e collezionisti una parte della mia storia” spiegava allora, “e spero che la possano raccontare ai loro figli e alle generazioni future“. O’Rey, che ha incassato poco più di 400 mila dollari solo per le due medaglie, ha donato una parte del ricavato al Pequeno Principe, il più grande ospedale pediatrico del Brasile.

Leggi anche – Mertens, maglia all’asta per beneficenza: vincitore a sorpresa