Premier League, si ricomincia: scelta la data “ufficiale” per la ripresa

Secondo quanto riferisce la BBC, la Premier League avrebbe individuato quando ripartire e con quali partite ricominciare la stagione.

Premier League, si ricomincia: scelta la data "ufficiale" per ripresa campionato
Premier League, si ricomincia: scelta la data “ufficiale” per ripresa campionato

La Premier League avrebbe trovato la data per far ripartire la stagione. Secondo quanto riferiscono la BBC e Sky Sports, il campionato inglese dovrebbe ricominciare il prossimo 17 giugno. La data l’ha confermata anche Gary Lineker, l’ex centravanti che conduce Match of the Day, lo storico programma della BBC con le sintesi delle partite di campionato.

Dai primi segnali, il 17 giugno si dovrebbero giocare le due partite che non sono state recuperate prima del lockdown, Aston Villa-Sheffield United e soprattutto Manchester City-Arsenal. Sarebbero queste le prime due sfide, delle 92 ancora in calendario, da completare per finire la stagione.

Successivamente, la prima giornata completa di Premier League dopo la pandemia si disputerà tra il 19 e il 21 giugno.

Leggi anche – Premier League, ripresa vicina: via libera per gli allenamenti di gruppo

Premier League, le indicazioni per la ripresa

La Premier League è stata ufficialmente fermata il 13 marzo, anche se l’ultima partita giocata risale al 9, quando il Leicester ha sconfitto l’Aston Villa 4-0. Finora, per facilitare la ripresa, sono stati effettuati 2.752 test anti-coronavirus in tre round. Dodici tra calciatori e componenti dello staff sono risultati positivi. Chiunque sia positivo al tampone, deve auto-isolarsi per una settimana. Dal prossimo giro di controlli, inoltre, i controlli per ogni squadra saliranno da 50 a 60.

L'Arsenal potrebbe riprendere la stagione contro il Manchester City
L’Arsenal potrebbe riprendere la stagione contro il Manchester City

La ripresa potrebbe rappresentare una prima occasione di gioia per il Liverpool, che guida la classifica con 25 punti di vantaggio sul Manchester City. Se la squadra di Guardiola dovesse perdere contro i Gunners, con una vittoria nel match d’esordio dopo il lockdown i Reds di Klopp sarebbero campioni d’Inghilterra per la prima volta in trent’anni.

Leggi anche – Spalletti vuole la Premier. Accordo con l’Inter per liberarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *